X-Men: Dark Phoenix Cinematographe

Il regista di X-Men: Dark PhoenixSimon Kinberg, ci mostra su Instagram alcune foto esclusive del dietro le quinte del film

Sembra che le riprese pianificate per X-Men: Dark Phoenix della 20th Century Fox siano quasi pronte a essere messe a punto mentre il regista Simon Kinberg ha condiviso un paio di foto del set top-secret, rivelando i membri della crew che si preparano per la effettuare i reshoot.

Un report pubblicato il mese scorso sosteneva che i reshoot sarebbero durati circa tre mesi, ma un articolo pubblicato qualche giorno fa ha smentito rapidamente questa voce e ha spiegato come le riprese aggiuntive sarebbero durate effettivamente per circa tre settimane, in linea con le tempistiche standard degli studios.

Lo studio ha rifiutato di commentare, quindi è difficile dire quale delle due versioni sia quella che corrisponde alla realtà, ma al momento non sembra che i reshoot possano essere significativi come molti sono stati portati a credere. Inoltre, è abbastanza indicativo il fatto che Kinberg abbia finalmente condiviso delle foto dal set dopo che non eravamo riusciti a vedere quasi nulla delle riprese principali, che si sono concluse nell’ottobre 2017.

Getting ready for a little pickup… #xmendarkphoenix 2/14/19🔥

Un post condiviso da Simon Kinberg (@simondavidkinberg) in data:

Phoenix

Un post condiviso da Simon Kinberg (@simondavidkinberg) in data:

when your directing shadow takes things too far #twins

Un post condiviso da Simon Kinberg (@simondavidkinberg) in data:

Nella trama del film si legge:

Jean Grey inizia a mostrare poteri incredibili che la corrompono e la trasformano in Dark Phoenix. Ora gli X-Men dovranno decidere se la vita di un membro della squadra vale più di quella di coloro che abitano il nostro pianeta.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE