Sylvester Stallone Cinematographe

Sylvester Stallone ha ammesso, in un post su Instagram, che rimpiange di aver ucciso il personaggio di Apollo Creed in Rocky IV

Mentre la Warner Bros. si prepara per l’uscita cinematografica di Creed II, il secondo film in cui il Rocky Balboa di Sylvester Stallone interpreta il mentore del figlio orfano di Apollo Creed (Carl Weathers), il regista e attore dietro il franchise di Rocky rivela di essersi pentito riguardo alla morte di Apollo in Rocky IV.

Nel post, che è anche un tributo a Carl Weathers che ha compiuto gli anni, Stallone ha parlato di Weathers come “il miglior pugile cinematografico di tutti i tempi“. “Devo ammettere che rimpiango di aver ucciso Apollo così presto. Era unico e insostituibile” ha concluso l’attore.

Rambo: Last Blood – Sylvester Stallone è un cowboy nella nuova foto!

Apollo è morto per mano di Ivan Drago, il mostruoso pugile sovietico interpretato da Dolph Lundgren in Rocky IV del 1985. L’impatto di quel film si percepisce ancora nel resto del franchise. Ecco il post in questione:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto