Suicide Squad 2: David Ayer si congratula con James Gunn

David Ayer doveva inizialmente dirigere Suicide Squad 2, adesso potenzialmente in mano a James Gunn. Ecco cosa ha detto David Ayer.

Da leggere

Elle – Isabelle Huppert e quella sconvolgente lettura dello stupro: “nel film la violenza mi libera”

Elle è un film del 2016 diretto da Paul Verhoeven e con protagonista Isabelle Huppert, presentato al Festival di...

Blanca dove è ambientata? Le location liguri della fiction Rai

Siamo tutti pazzi per Blanca, detective story in sei episodi targata Rai che porta il nome della sua protagonista,...

Fino alla verità: storia di due sequestri – recensione della serie Netflix

Disponibile su Netflix dal 23 novembre 2021, Fino alla verità: storia di due sequestri è una nuova serie che...

Block title

Il regista di Suicide Squad, David Ayer, ha elogiato e si è congratulato con James Gunn, in trattative per scrivere e dirigere Suicide Squad 2

David Ayer doveva dirigere inizialmente Gotham City Sirens, progetto che al momento sembra essere stato messo da parte, e occuparsi anche di Suicide Squad 2, che è stato approvato quasi immediatamente dopo che il primo film aveva superato qualsiasi aspettative al box office, nonostante le recensioni negative. Tuttavia, Ayer risulta tra quelli che sono stati “emarginati” dalla Warner Bros. durante la riorganizzazione dei film DC.

Ai fan che gli hanno chiesto se fosse irritato dalla decisione della Warner di scartare essenzialmente tutto ciò che aveva stabilito nel primo film, per dare a Gunn più libertà creativa, David Ayer ha risposto: “Penso che sia una mossa incredibilmente coraggiosa e intelligente quella fatta dallo studio. James è l’uomo giusto per questo lavoro“.

Suicide Squad 2: James Gunn in trattative per scrivere e dirigere il film

Inoltre, Ayer al momento è impegnato a lavorare su Bright 2, sequel Netflix con protagonisti Will Smith e Joel Edgerton. The Hollywood Reporter, oltre a comunicare la notizia di James Gunn in trattative per dirigere e scrivere Suicide Squad 2, ha precisato anche che Gunn non ha intenzione di realizzare un sequel, ma che comunque avrà come protagonisti personaggi familiari come Harley Quinn, Deadshot, Killer Croc, Captain Boomerang, e Joker. Non sappiamo se Gunn opterà anche per un recasting dei suddetti personaggi, per la sua versione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Elle – Isabelle Huppert e quella sconvolgente lettura dello stupro: “nel film la violenza mi libera”

Elle è un film del 2016 diretto da Paul Verhoeven e con protagonista Isabelle Huppert, presentato al Festival di...

Articoli correlati