Star Wars: l'ascesa di skywalker, cinematographe

È ufficiale: Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ha superato il miliardo di dollari al botteghino mondiale

THR ha riferito che Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ha guadagnato 1,010 miliardi di dollari nel suo 28° giorno dal rilascio. Il totale nazionale per l’Episodio IX ora ammonta a 481,3 milioni, con guadagni internazionali pari a 519,7 milioni.

Dato il ritmo che il film sta tenendo, c’è da porsi una legittima domanda sul fatto che il finale della Skywalker Saga possa eguagliare i guadagni al botteghino del suo controverso predecessore, Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Il film di Rian Johnson ha guadagnato 1,33 miliardi in tutto il mondo; gli analisti ritengono che Star Wars: L’Ascesa di Skywalker raggiungerà circa 1,2 – 1,25 miliardi.

Lo script trapelato di Colin Trevorrow è autentico

Dato quanto è diviso il fandom di Star Wars in questo momento, la gara al botteghino fra L’Ascesa di Skywalker e Gli Ultimi Jedi diventerà sicuramente un fatto in primo piano. Non è passato inosservato che l’ultimo film abbia cercato di riconciliare molto i fan con ciò che Rian Johnson ha fatto narrativamente e tematicamente ne Gli Ultimi Jedi. Quindi i fan più appassionati misureranno la qualità e la validità degli Episodi VIII e VI in base a quante migliaia di dollari saranno stati in grado di accumulare alla fine della loro corsa nei cinema. E mentre alcuni fan combattono in qualche modo tale ridicola battaglia a suon di dollari, la Disney può contare un altro film di successo nel franchising.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker segna infatti il settimo rilascio della Disney da miliardi di dollari nel 2019: gli altri sono Avengers: Endgame – 2,79 miliardi; Il Re Leone – 1,65 miliardi; Frozen 2 – 1,37 miliardi; Captain Marvel – 1,12 miliardi; Toy Story 4 – 1,07 miliardi; Aladdin – 1,05 miliardi.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE