Star Wars: Gli ultimi Jedi – rivelati i titoli che compongono la soundtrack

Grazie ad un leak online, conosciamo i titoli dei brani che comporranno la colonna sonora del prossimo capitolo della saga Star Wars: Gli ultimi Jedi

Manca meno di una settimana all’uscita di Star Wars: Gli ultimi Jedi (che arriverà nei nostri cinema il 13 dicembre) e un utente di Reddit (nicbuba) sembra abbia messo le mani sulla colonna sonora del film, che verrà vendita a partire dal 15 dicembre. La tracklist potrebbe non rivelare indizi importanti riguardo al film, ma suggerisce alcune delle sequenze chiave e il filo conduttore del racconto. Per questo motivo, se non volete scoprire nulla riguardo al film, non proseguite oltre.

Star Wars: Gli ultimi Jedi Cinematographe

La tracklist è la seguente:

Main Title and Escape
Ahch-To Island
Revisiting Snoke
The Supremacy
Fun With Finn and Rose
Old Friends
The Rebellion is Reborn
Lesson One
Canto Bight
Who Are You?
The Fathiers
The Cave
The Sacred Jedi Texts
A New Alliance
“Chrome Dome”
The Battle of Crait
The Spark
The Last Jedi
Peace and Purpose
Finale

Mentre i titoli dei brani non sono spoiler a titolo definitivo, contengono alcuni indizi interessanti su come si svilupperà il film. Un indizio è che la traccia The Rebellion is Reborn appare prima di Lesson One. In Il risveglio della forza e in quel poco che abbiamo visto di Gli ultimi Jedi, l’organizzazione che mira a sconfiggere il Primo Ordine viene sempre definita la Resistenza, mentre la Ribellione si riferisce all’organizzazione che mira a distruggere l’impero nella trilogia originale. Lesson One si riferisce quasi certamente all’allenamento di Rey su Ahch-To, quindi queste due canzoni potrebbero suggerire che Luke è convinto di abbracciare il suo passato ribelle all’inizio del film e accettare la responsabilità dell’allenamento di Rey.

Più avanti nel film, The Cave è seguito da The Sacred Jedi Texts, probabilmente rispecchiando l’addestramento che Luke subì su Dagobah dove affrontò una visione di Vader in una grotta. Se Rey dovesse entrare in una caverna nel film, non abbiamo idea di cosa potrebbe potenzialmente incontrare, ma potrebbe spiegare una varietà di sequenze sorprendenti viste nei trailer, che erano solo proiezioni delle sue paure. Inoltre, The Sacred Jedi Texts potrebbe farci scoprire i misteri che sono stati a lungo presenti nella saga di Star Wars.

Lo sceneggiatore e regista di Star Wars: Gli ultimi Jedi, Rian Johnson, ha confermato in più occasioni che l’ultimo Jedi si riferisce a Luke (il titolo italiano del film, secondo la spiegazione del regista sarebbe sbagliato in quanto sarebbe al plurale invece che al singolare), quindi avere una traccia con lo stesso nome verso la fine del film molto probabilmente conferma che, dopo la battaglia di Crait, qualcosa costringe Luke a entrare in azione. Non importa se lui aiuti il ​​Primo Ordine o la Resistenza, sicuramente lo vedremo impugnare una spada laser.

Tags: Star Wars

Articoli correlati