Spider-Man, Cinematographe.it

Il marasma che sta coinvolgendo i progetti su Spider-Man potrebbe portare ad una clamorosa esclusione del regista e del protagonista delle precedenti pellicole

I fan di Spider-Man si sono già ampiamente scatenati sul web dopo la notizia dell’accordo saltato tra Sony e Disney, ma le notizie che arrivano dagli Stati Uniti potrebbero ulteriormente aumentare le proteste degli appassionati. Infatti i prossimi film dedicati al Tessiragnatele potrebbero non solo non essere più ambientati nel Marvel Cinematic Universe, ma anche non avere le due figure principali legate alle pellicole: ovvero il regista Jon Watts e l’attore Tom Holland. 

Spider-Man: su Twitter in tendenza l’hashtag per salvarlo dalla Sony

Infatti secondo quanto riportato da Deadline Watts non sarebbe attualmente stato contrattualizzato dalla Sony per le nuove pellicole di Spider-Man, e, considerando che si tratta di un regista ambito per molti progetti, potrebbe anche abbandonare i film sull’Uomo Ragno.

Spider-Man: i fan creano un evento Facebook per riportare l’eroe nel MCU

Caso diverso è invece quello di Tom Holland, il quale avrebbe l’opzione di partecipare a nuove pellicole dedicate a Spider-Man, ma, a secondo della direzione che la Sony vorrebbe far prendere al film, l’attore potrebbe non essere richiamato per la parte, o non voler esercitare l’opzione per il prosieguo del percorso da Uomo Ragno.

Spider-Man lascia il Marvel Cinematic Universe! Salta l’accordo con Sony

Certo, si tratterebbe di una decisione molto forte che creerebbe ulteriori problemi alla Sony, perciò il ruolo di Tom Holland nei prossimi film su Spider-Man sembra essere meno in discussione rispetto a quello di Jon Watts. Ma non esiste la certezza che entrambi possano essere coinvolti. Anzi, ora come ora per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi film sul Tessiragnatele, si naviga decisamente a vista.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto