Spawn Cinematographe.it

Sebbene la produzione del reboot di Spawn di Todd McFarlane non inizierà per altri otto mesi, lo scrittore, il produttore e il nuovo regista si stanno già concentrando sul futuro

Mentre si prepara alla produzione di Spawn, Todd McFarlane si è seduto con ComicBook.com per parlare del futuro dei suoi personaggi di proprietà dei creatori. Quando si tratta di Al Simmons e del suo cast di personaggi di supporto, McFarlane dice che la sua creazione potrebbe avere una futura casa su Netflix – o qualsiasi altro servizio di streaming, se dovesse presentarsi l’occasione.

Sì, tutte le opzioni”, ha confermato McFarlane quando gli è stato chiesto se avrebbe mai venduto la proprietà Spawn a un servizio di streaming. “Penso che il mondo stia cambiando di fronte ai nostri occhi su come consumeremo non solo l’intrattenimento ma anche i film. Potrebbe esserci un giorno in cui premi un pulsante e Star Wars è sul tuo computer e non dovrai andare al cinema.

Alla fine dei conti, McFarlane vuole semplicemente che i fan dei suoi personaggi vedano i film e gli spettacoli che realizza, indipendentemente dal modo in cui consumino l’intrattenimento.

Spawn: ecco la data d’inizio della produzione e le location del reboot

Voglio che gli esseri umani lo vedano“, ha riflettuto McFarlane. “Qualunque sia il dispositivo, qualunque sia il meccanismo di consegna, non ho intenzione di sposarmi con un modello di distribuzione che potrebbe non essere altrettanto rilevante o efficiente perché è così che si faceva un tempo. Ne parlerò con tutti loro”.

Spawn sarà interpretato da Jamie Foxx come personaggio principale del film, con la star di Avengers Jeremy Renner che interpreterà il detective preferito dai fan Twitch.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto