Sanctuary: Margaret Qualley e Christopher Abbott nel film su una dominatrice

Zachary Wigon dirige Margaret Qualley e Christopher Abbott in Sanctuary, thriller scritto da Micah Bloomberg, co-creatore di Homecoming.

Da leggere

Jenny Tamburi e quella spietata malattia che ha portato via l’icona della commedia sexy a soli 53 anni

Tutti la conoscevano come Jenny Tamburi e per anni Luciana della Robbia - vero nome dell'attrice italiana - è...

Stephen Sondheim – amici e colleghi lo ricordano con affetto: “É la fine di un’era”

Da Hugh Jackman a Steven Spielberg, i tweet più commoventi sulla morte di Stephen Sondheim Stephen Sondheim, leggendario compositore di...

Ho tutto il tempo che vuoi: in esclusiva su RaiPlay il corto sul fenomeno Hikikomori

Ho tutto il tempo che vuoi è diretto da Francesco Falaschi in collaborazione con gli allievi della Scuola di...

Block title

 

Margaret Qualley e Christopher Abbott salgono a bordo di Sanctuary, thriller in cui interpreteranno rispettivamente una dominatrice e il suo facoltoso cliente

In quel di New York, si sono concluse le riprese di Sanctuary, thriller diretto da Zachary Wigon. Il regista torna a mescolare thriller e romanticismo dopo The Heart Machine del 2014, portando sullo schermo la storia, ambientata in una stanza d’albergo nel corso di una sola notte, di una dominatrice e di un suo ricco cliente. Dal momento che sta per ereditare una posizione importante dal padre defunto, l’uomo decide di troncare la relazione, ma il suo piano finirà per rivoltarglisi contro.

A interpretare i due protagonisti sono Margaret Qualley e Christopher Abbott. L’attrice è precedentemente apparsa in C’era una volta a… Hollywood nei panni dell’autostoppista autostoppista Pussycat, e sarà prossimamente in Maid, serie Netflix in arrivo questo autunno, mentre si prepara alle riprese di Stars at Noon, altro thriller romantico, al fianco di Taron Egerton. Christopher Abbott è invece noto per titoli quali First Man – Il primo uomo e Vox Lux, mentre a breve approderà sul set di Yorgos Lanthimos, che lo dirigerà in Poor Things, che vede nel cast anche Emma Stone.

Leggi anche – Quentin Tarantino propone un film di Rambo con Adam Driver 

Sanctuary è sceneggiato da Micah Bloomberg, co-creatore della serie Amazon Homecoming. La produzione è nelle mani di David Lancaster e Stephanie Wilcox della Rumble Films, a cui dobbiamo titoli quali Whiplash e Lo sciacallo – Nightcrawler; al loro fianco Ilya Stewart di Hype Film e Pavel Burian della Mosaic Films co-producing. Tra i produttori esecutivi figurano Carole Baraton, Yohann Comte e Pierre Mazars di Charades; Elizaveta Chalenko di Hype Film e Maxim Dashkin di Mosaic Films, oltre a Qualley e Bloomberg.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Jenny Tamburi e quella spietata malattia che ha portato via l’icona della commedia sexy a soli 53 anni

Tutti la conoscevano come Jenny Tamburi e per anni Luciana della Robbia - vero nome dell'attrice italiana - è...

Articoli correlati