Robocop Returns, cinematographe.it

Con Neil Blomkamp fuori dalla regia, ecco rivelato il nome della persona che si metterà dietro la macchina da presa per RoboCop Returns

Dopo che lo stesso regista del film reboot Neil Blomkamp ha rivelato che non sarà alla regia del nuovo film su RoboCop, da poco è stato svelato il nome della persona che si metterà dietro la macchina da presa. Si tratta di Abe Forsythe, regista australiano, già autore di Little Monsters.

A rivelarlo è stato il The Hollywood Reporter, che avrebbe anche specificato come il nuovo film sia un sequel diretto della pellicola originale del 1987, e che ignorerà i due sequel del 1990 e 1993.

RoboCop Returns: Neill Blomkamp non dirigerà il sequel

RoboCop Returns ha avuto una gestazione tribolata, considerando che dopo il film reboot del 2014, lo sviluppo del progetto ha subito degli stop. Neill Blomkamp stava lavorando al sequel, di cui aveva rifinito la sceneggiatura firmata da Ed Neumeier e Michael Miner, autori del cult originale; i fan erano molto ansiosi di vedere quello che il cineasta dietro a District 9 ed Elysium avrebbe tirato fuori dall’agente Murphy, ma alla fine il progetto ha preso una direzione diversa.

RoboCop Returns: Neill Blomkamp aggiorna sullo stato del sequel

È stato lo stesso Neill Blomkamp ad annunciare che non avrebbe diretto RoboCop Returns. A quanto pare, il problema sarebbe logistico. Il regista sta infatti girando un thriller horror e la MGM non è disposta ad aspettare che si liberi per poter dare forma al sequel sul poliziotto di Detroit.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto