ridley scott tutti i soldi del mondo kevin spacey

Dopo le accuse che hanno coinvolto Kevin Spacey, Ridley Scott e la Sony hanno deciso di sostituire l’attore in Tutti i soldi del mondo con Christopher Plummer.

Finora il regista non si era espresso sulla questione, ma ora ha deciso di svelare quando ha appreso dello scandalo, spiegando come cambiare star fosse l’unica scelta possibile per non influenzare negativamente i risultati del film. Intervistato da Collider, Ridley Scott ha dichiarato:

“Avevo finito con il film e mi trovavo ad Abbey Road [famoso studio di registrazione inglese, ndr] a terminare la musica. Qualcuno mi ha detto: ‘Indovina un po’?’ Ed è lì che è cominciata. Mi sono seduto e ci ho pensato e ho capito, non possiamo [farlo]. Non puoi tollerare nessun tipo di comportamento del genere. E avrà conseguenze sul film. Non possiamo lasciare che le azioni di una sola persona influenzino il buon lavoro di tutte queste altre persone. È molto semplice.”

Ridley Scott ha poi spiegato di aver sempre avuto Christopher Plummer nella lista dei possibili attori per quel ruolo, come lo stesso Plummer ha dichiarato, e fortunatamente per il regista tutti gli altri interpreti necessari per le riprese aggiuntive sono stati disponibili; un bel colpo di fortuna! Da poco abbiamo visto la prima immagine di Christopher Plummer nello spot TV di Tutti i soldi del mondo, la cui uscita non sembra essere stata influenzata dai reshoot e che in Italia arriverà il 21 dicembre distribuito da Lucky Red.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto