Quanto guadagna Armie Hammer? Il patrimonio dell’attore americano, fra contanti e proprietà

Tutto sul guadagno di Armie Hammer.

Da leggere

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

WandaVision: nell’episodio 8 c’è un tributo a Stan Lee, lo avete notato?

C'è un sottile tributo a Stan Lee nell'episodio 8 di WandaVision, dal 26 febbraio su Disney+:  ecco di che...

Avete visto i tre figli di Bud Spencer? Sono un maschio e due femmine e tutti conservano un ricordo dolcissimo del padre

Bud Spencer, pseudonimo di Carlo Pedersoli, attore, nuotatore, sceneggiatore e produttore televisivo, scomparso nel 2007, è stato uno degli...

Nonostante abbia dovuto abbandonare l’ultimo progetto di cui era protagonista per i presunti messaggi spinti, in cui si professava cannibale, Armie Hammer continua a essere un attore molto voluto e apprezzato sul grande schermo. Con il successo di Chiamami col tuo nome, Rebecca e Animali Notturni, Armie Hammer può vantare un patrimonio di tutto rispetto, che ammonta a un guadagno netto di 16 milioni di dollari.

L’attore deve però la sua fortuna di partenza soprattutto al bisnonno paterno, Armand Hammer, che nel 1957 ha acquistato l’Occidental Petroleum utilizzando i soldi della dote di sua moglie. L’uomo ha gestito la società fino alla sua morte, avvenuta nel 1990, quando Armie aveva solo quattro anni. Oggi la Occidental Petroleum è ancora una società quotata in borsa, con una capitalizzazione di mercato di circa 10 miliardi di dollari. All’epoca in cui morì Armand, il suo patrimonio ammontava a circa 800 milioni di dollari. Alla sua morte ereditò la società suo nipote, Michael, nonché padre di Armie.

armie hammer, cinematographe.it

Armie Hammer invece intraprende la carriera cinematografica. Il suo debutto è avvenuto nel 2006 con Flicka – Uno spirito libero, ma è con The social network che ottiene il successo desiderato. Tra gli altri film ricordiamo: J. Edgar di Clint Eastwood, Biancaneve, The Lone Ranger con Johnny Depp, Operazione U.N.C.L.E di Guy Ritchie, Animali notturni di Tom Ford interpretato insieme a Amy Adams e Jake Gyllenhaal, Mine di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino e vincitore di un premio Oscar come Miglior sceneggiatura non originale, Final Portrait – l’arte di essere amici di Stanley Tucci, Una giusta causa di Mimi Leder, Attacco a Mumbai – una vera storia di coraggio con Dev Patel, Rebecca di Netflix. Prossimamente sarà di nuovo al cinema con Assassinio sul Nilo, diretto da Kenneth Branagh.

Leggi anche Quanto guadagna Liam Hemsworth? Ecco il patrimonio (del tutto rispettabile) del “fratellino” di Thor

Ultime notizie

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

Articoli correlati