Mulan - cinematographe.it

A questo proprietario di un cinema non è andata giù che la Disney rilascerà Mulan in digitale. Ecco il video virale!

L’annuncio che la Disney rilascerà il live-action Mulan sulla piattaforma streaming Disney+ invece che nelle sale cinematografiche ha lasciato un proprietario di un cinema in Francia così sconvolto che ha pubblicato un video virale sui social media in cui lo si vede distruggere il cartonato del film con una mazza da baseball.

Il video clip ha fatto un milione di visualizzazioni su Twitter. Deadline ha rintracciato l’uomo, il proprietario di Cinepal Gerard Lemoine, che ha detto che è stato “molto difficile e devastante” apprendere che il film non sarebbe arrivato nelle sale cinematografiche, dopo aver speso mesi a promuoverlo nel suo cinema a Palaiseau, un sobborgo a sud di Parigi.

Mulan: l’uscita del film sarà direttamente in streaming su Disney+

È davvero uno sforzo enorme rimanere aperti in questo momento per la maggior parte di noi, ma pensavamo che ci sarebbero stati alcuni film ambiziosi nelle prossime settimane. Perdendo Mulan abbiamo perso la possibilità di offrire al nostro pubblico un film tanto atteso che ci avrebbe aiutato dopo queste ultime settimane difficili. È anche un brutto messaggio da inviare al pubblico che si aspettava di vederlo nelle sale.

Come molti proprietari di sale cinematografiche, Lemoine ora punta tutte le sue speranze su Christopher Nolan e Warner Bros. con l’attesissimo Tenet, l’epopea sullo spionaggio che in Francia arriverà il 26 agosto (e anche da noi). Il proprietario ha detto che la risposta al suo video virale ha “superato” le sue aspettative e ha aggiunto che anche solo l’uscita di Tenet non è sufficiente per sostenere le sale cinematografiche.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE