Midway Cinematographe
CREDITS: Photo by REX/Shutterstock (221586a)

Eagle Pictures ha rilasciato il primo poster del prossimo film di Roland Emmerich, intitolato Midway

È trascorso un po’ di tempo da quando abbiamo ricevuto aggiornamenti sul prossimo film sulla Seconda Guerra Mondiale diretto da Roland Emmerich (Independence Day), intitolato Midway. Finalmente, è apparsa qualche notizia online nel momento in cui è stato rilasciato il primo poster del film, che mostra la scritta “Vincere una battaglia per vincere la guerra” (nella versione inglese leggiamo “One Battle Turned The Tide of War” che si traduce letteralmente in “Una battaglia ha cambiato le sorti della guerra“).

Il film è un epico racconto della Battaglia delle Midway, un punto di svolta nella Seconda Guerra Mondiale. La storia segue i soldati reali e i piloti che hanno fatto cose incredibili per cambiare le sorti della guerra nel giugno 1942.

Roland Emmerich sarà regista di un film sulla Battaglia delle Midway

Il cast del film include Patrick Wilson (The Conjuring) nei panni dell’Ammiraglio Edwin Layton, il vero ammiraglio della marina militare statunitense, che è stato un agente dei servizi segreti fondamentale durante la Seconda Guerra Mondiale. Woody Harrelson interpreterà l’Ammiraglio Chester Nimitz, uno dei leader che ha portato la flotta navale americana alla vittoria. Luke Evans sarà il Comandante Wade McClusky.

Nel cast del film troviamo anche Mandy Moore (This Is Us) e Darren Criss (L’assassinio di Gianni Versace: American Crime Story), Aaron Eckhart (Il cavaliere oscuro), Nick Jonas (Jumanji: Benvenuti nella giungla), Dennis Quaid (The Day After Tomorrow), Keean Johnson (Alita – Angelo della battaglia) e Tadanobu Asano (Thor, 47 Ronin).

Ecco il poster del film, che arriverà nelle sale italiane a novembre 2019:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto