Locarno Film Festival 2022: presentata la 75ma edizione, in programma anche l’ultimo film di Brad Pitt

È stato presentato il programma ufficiale del 75esimo Locarno Film Festival, che si svolgerà dal 3 al 13 agosto

Il Locarno Film Festival è pronto a celebrare i suoi 75 anni con un programma che, fedele alla sua storia, scommette sul cinema e le sue nuove forme, tutte da scoprire nei film che saranno proposti dal 3 al 13 agosto. Per l’occasione ci saranno numerose iniziative dedicate a ripercorrere la storia del Festival, e non solo, a partire dalla pubblicazione del volume Locarno on / Locarno off: storia e storie del Film Festival di Lorenzo Buccella – incentrato sulla cronaca ufficiale e i retroscena inediti – e di Sguardi oltre il cinema, una raccolta di saggi critici firmati da più di 40 autrici e autori da tutto il mondo.

Svelata la line-up del Locarno Film Festival 2022

Bullet Train
Brad Pitt in Bullet Train

Una sfilza di registi esordienti presenteranno i loro lavori alla 75esima edizione della kermesse svizzera, dall’italiano Nicola Prosatore con Piano Piano a Caterina Mona con Semret, storia su una madre single eritrea che lavora in un ospedale di Zurigo e che sogna di diventare un’ostetrica. Anche la proposta di Thomas Hardiman dal Regno Unito, Medusa Deluxe, un misterioso omicidio ambientato in una competizione competitiva di parrucchieri è destinata a generare un po’ di scalpore.
Ma Locarno accoglierà anche pesi massimi del cinema, a cominciare dalla proiezione del tanto atteso nuovo film di Brad Pitt Bullet Train, diretto dal regista di Atomica Bionda David Leitch, e La ragazza della palude di Olivia Newman e con protagonisti Daisy Edgar-Jones e David Strathairn. Anche Paradise Highway di Anna Gutto racchiude il potere delle star hollywoodiane, con protagonisti come Morgan Freeman, Frank Grillo e Juliette Binoche, in una pellicola su un camionista costretto a contrabbandare merci illecite per salvare suo fratello da una banda carceraria.

Sono state annunciate anche le giurie della 75esima edizione del Locarno Film Festival. Saranno a Locarno, per il Concorso internazionale: il produttore e consulente Michel Merkt, Presidente di giuria, la regista Laura Samani, il produttore William Horberg, la cineasta Prano Bailey-Bond e il regista Alain Guiraudie. Per il Concorso Cineasti del presente, la giuria sarà invece composta dalla produttrice Annick Mahnert, dalla regista Gitanjali Rao e dal produttore e consulente senior per le co-produzioni internazionali Katriel Schory. Per la giuria Opera Prima ci saranno il regista Boo Junfeng, il regista e sceneggiatore Shahram Mokri e la produttrice Madeline Robert. I cortometraggi della sezione Pardi di domani saranno valutati dal montatore e regista Walter Fasano, dalla regista Azra Deniz Okyay e dalla produttrice Ada Solomon. Da quest’anno si aggiunge anche la giuria Pardo Verde WWF, composta dalla Professoressa di Land-Climate Dynamics al Politecnico di Zurigo Sonia I. Seneviratne, dal regista Alessandro Rak e dal Responsabile del Gruppo di studio sulla sostenibilità a Eurimages Thierry Hugot, che decreteranno l’opera in concorso al Festival che meglio riflette una tematica ecologica.

Ricordiamo, infine, le premiate e i premiati già annunciati che saranno presenti a Locarno: il Pardo d’onore Manor a Kelly Reichardt, il Vision Award Ticinomoda a Laurie Anderson, il Locarno Kids Award la Mobiliare a Gitanjali Rao, il Premio Raimondo Rezzonico a Jason Blum, il Pardo alla carriera Ascona-Locarno a Costa-Gavras e il Lifetime Achievement Award a Matt Dillon.

Per il programma completo vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del festival.

Tags: Brad Pitt

Articoli correlati