Kevin Spacey aveva creato un ambiente “tossico” sul set di House of Cards

A pochi giorni dalle accuse di molestie sessuali, arrivano le motivazioni della decisione drastica presa da Netflix

Da leggere

Secret Invasion: trovati due registi per la serie Marvel

Secret Invasion vedrà all'interno della storia il noto Nick Fury Secret Invasion è la nuova serie televisiva Marvel Studios, annunciata...

UCI Luxe sbarca anche a Roma al centro commerciale Maximo!

UCI Luxe è sinonimo di comfort (e non solo) per coccolare al meglio il pubblico UCI Luxe è una particolare...

Crudelia, a detta delle prime recensioni, è uno dei migliori live-action Disney

Crudelia è incentrato sulle origini dell'iconica antagonista de La carica dei 101 Crudelia è il nuovo film live-action de La...

Kevin Spacey è stato accusato di cattiva condotta sessuale da parte di più dipendenti passati e attuali della squadra di House of Cards, facendo sì che scandalo che circonda l’attore continui a crescere. Le accuse contro Spacey includono una denuncia di violenza sessuale fatta da un ex membro della troupe della serie televisiva targata Netflix, secondo un rapporto di CNN. Altri dipendenti della serie hanno affermato che l’attore avrebbe creato un ambiente di lavoro “tossico” con il suo comportamento.

La CNN ha affermato che in totale otto persone avevano parlato con il network circa il presunto comportamento scorretto di Kevin Spacey. La rete ha affermato che tali individui, che erano tutti ex o attuali dipendenti dello show, lo avevano fatto protetti da anonimato, temendo “ripercussioni professionali” se avessero reso pubbliche le loro accuse.

Tutti coloro che sono stati coinvolti hanno descritto il comportamento di Kevin Spacey come “predatorio”. Presumibilmente includeva commenti non graditi e contatti inappropriati, con l’attore che si rivolgeva in genere a giovani, membri maschili dell’equipe di produzione. L’affermazione di una violenza sessuale perpetrata da Spacey è venuta da un ex assistente di produzione di House of Cards, che ha detto che l’attore l’aveva toccato in un’auto durante le riprese di una delle prime stagioni dello spettacolo. L’assistente ha detto che non ha segnalato l’incidente ai dirigenti, ma di essersi lamentato con un supervisore per altri casi di molestie sessuali da parte di Kevin Spacey.

Un altro membro della troupe ha sostenuto che Spacey lo molestava regolarmente e che lo avrebbe toccato durante il corso dello show. “Mi metteva le mani addosso in modi strani. Arrivava e mi massaggiava le spalle da dietro o metteva le mani intorno a me e mi toccava lo stomaco “, ha detto il membro della troupe.

Rispondendo a tali rivendicazioni, Netflix ha detto alla CNN di aver saputo di un incidente che riguardava Spacey, ma di essere stata informata che si fosse tutto “risolto rapidamente”. Nel frattempo, lo studio che produce House of Cards, Media Rights Capital, ha dichiarato a CNN di aver implementato “una hotline di denuncia anonima, consulenti di crisi e consulenti legali di molestie sessuali per la troupe”.

Ultime notizie

Secret Invasion: trovati due registi per la serie Marvel

Secret Invasion vedrà all'interno della storia il noto Nick Fury Secret Invasion è la nuova serie televisiva Marvel Studios, annunciata...

Articoli correlati