Justice League: l’attore dietro Ares confuso dai credits

L'attore e stunt coordinator Nick McKinless si chiede perché in Justice League il ruolo di Ares sia stato attribuito solo a David Thewlis.

Da leggere

Venezia 78 – tutti i film in programma

Il programma completo della 78esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia  Ad aprire la conferenza di presentazione della 78esima Mostra...

È stata la mano di Dio: prime immagini del film di Paolo Sorrentino

È stata la mano di Dio è in Concorso alla 78. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia Netflix svela le...

Chi è Shailene Woodley? Biografia, carriera e vita privata dell’attrice protagonista del film Netflix L’ultima lettera d’amore

Per il film L’ultima lettera d’amore, produzione Netflix, Shailene Woodley domina la scena assieme a Felicity Jones. Uno dei...

Dopo l’uscita di Justice League nelle sale, il film ha suscitato alcune domande per via dell’attribuzione dei ruoli durante i titoli di coda.

Nick McKinless, che aveva già prestato il proprio fisico al Dio della Guerra in Wonder Woman, con il volto di David Thewlis sostituito successivamente, è tornato nel ruolo in Justice League. Fino a ora non si conosceva l’identità dell’attore, ma dopo aver visto il cinecomic di Zack Snyder, McKinless ha deciso di venire allo scoperto e manifestare il proprio disappunto per l’assenza del suo nome nei credits; a essere citato come Ares, nel film sull’Amazzone e in Justice League, è infatti solamente Thewlis.

[amazon_link asins=’B077JWC6DY,8893516195,B075XNTZ5J,B07774QZFP,B00DEK2R0O,B01FOJAQTG,B01AMJYSLU’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c50574ee-d5dc-11e7-98fa-1f2d2c3d024a’]

Secondo Nick McKinless, il suo contratto recitava espressamente che avrebbe avuto il ruolo di Ares in Justice League. Per la parte, l’attore e stunt coordinator si è allenato duramente, come spiega su Instagram, dedicando quattro mesi della sua vita alla preparazione, ottenendo un fisico di 100kg, quasi totalmente privo di massa grassa, esaudendo le richieste si Zack Snyder e ottenendo “vene come vermi e una pelle sottile come la carta.”

Per quanto sia dispiaciuto dell’accaduto, McKinless tiene a sottolineare che l’esperienza sul set di Justice League è stata “una figata” e che per lui non è una sorpresa essere stato tolto dai titoli di coda; secondo l’interprete, “non è insolito” che cose simili capitino ma sarebbe stato felice se la Warner lo avesse nominato assieme a David Thewlis. Nel frattempo, Justice League continua a registrare buoni incassi al botteghino, ma il cinecomic non si sta rivelando il successo sperato; oltre alle recensioni piuttosto negative, il film potrebbe far perdere ai produttori fino a 100 milioni di dollari.

Ultime notizie

Venezia 78 – tutti i film in programma

Il programma completo della 78esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia  Ad aprire la conferenza di presentazione della 78esima Mostra...

Articoli correlati