Joker, cinematographe.it

Joker ha scatenato un più ampio dibattito sociale rispetto alla maggior parte dei film che sono usciti negli ultimi anni

Nonostante le polemiche, Joker è riuscito a generare numeri da record al botteghino. La controversia sul trattamento da parte del film della storia di un uomo malato di mente che diventa un famigerato assassino dalla faccia da clown era prevedibile; tuttavia, pochi spettatori probabilmente hanno capito che una delle parti più famigerate del film fosse realtà la sua colonna sonora.

La scena che vede Joaquin Phoenix ballare giù da una rampa di scale è già diventata un sensazionale meme virale – ma la musica che si sente in quella scena, Rock and Roll Part 2 di Gary Glitter, ora sta subendo un forte contraccolpo di polemiche! Secondo quanto riferito da THR, gli spettatori di Joker hanno manifestato su Twitter le loro lamentele per il fatto che il film utilizzi Rock and Roll Part 2, poiché Gary Glitter sta attualmente scontando una pena di 16 anni per tentato stupro, quattro accuse per assalto sessuale e una per aver fatto sesso con una ragazza di età inferiore ai 13 anni. Glitter è stato per la prima volta oggetto di controversie negli anni ’90, dopo che la glam rock star britannica era stata sorpresa mentre scaricava filmati di pornografia infantile; è stato infine condannato nel 2015 a una pena reclusiva di oltre un decennio e mezzo.

La reazione sui social media è stata mista. Come spesso accade con Joker, metà degli spettatori sono sembrati offesi per la visione oscura e inquietante della società mostrata nel film, inclusa l’idea che il personaggio sia allineabile a un mostro della vita reale:

Qualunque siano i miei sentimenti contrastanti su Joker, il regista Todd Phillips che utilizza una traccia dell’autore Gary Glitter su una scena chiave – in un film che addirittura usa l’abuso sui minori come dispositivo di trama – è assolutamente una c…..a. Stanno letteralmente pagando un pedofilo per usare la sua musica in un film sulle conseguenze degli abusi sui minori. Siamo fuori dal lecito – questo film è una s……a immorale “. – @ ManvsPink…

Joker (2019): danza e follia nell’interpretazione di Joaquin Phoenix

L’altra metà degli spettatori sostiene che tutto in Joker – incluso l’uso molto evidente di Rock and Roll Part 2 faccia parte di The Joke, che è il sottotesto di satira sociale di Todd Phillips:

Ho due pensieri al riguardo, per essere sinceri. Ad un certo livello, le provocazioni del film sono volutamente puerili, al limite del trollish. In realtà, l’aspetto più moralmente discutibile del film è l’uso di una canzone di Gary Glitter, e il film lo sa bene.

Se non altro, l’ormai famosa Joker Stairway Scene dovrebbe essere una grande celebrazione di una trasformazione demenziale. La scena viene dopo che Arthur ha brutalmente assassinato un ex collaboratore, e questa “danza della vittoria” è vissuta solo come felice e celebrativa nella mente di Arthur – una fantasia rapidamente e goffamente interrotta dall’arrivo della polizia che lo insegue.

In tal senso, una canzone con realtà profondamente inquietanti nascoste dietro la sua faccia di cultura pop può davvero essere una scelta del tutto intenzionale da parte di Phillips, nel bene e nel male.
Joker è ora nei cinema.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE