John Williams Star Wars Cinematographe

Il leggendario compositore John Williams è stato un ingrediente essenziale del successo di Star Wars sin da quando il primo film è stato presentato per la prima volta nel 1977. Williams ha composto la musica per tutti e otto i film della saga Skywalker e comporrà le musica sia per Solo: A Star Wars Story che per Star Wars: Episodio IX. La sua lunga carriera ha ricevuto una dose enorme di quella Galassia lontana lontana e sembra che sia finalmente giunto il momento per lui di ritirarsi dal franchise.

In un’intervista con Classical KUSC, John Williams ha discusso della sua esperienza con il franchise e ha indicato che potrebbe definitivamente ritirarsi dalla sua collaborazione con Lucasfilm dopo aver terminato la colonna sonora dell’Episodio IX.

Sappiamo che J.J. Abrams ne sta preparando uno ora che spero riuscirò a fare per lui l’anno prossimo. Non vedo l’ora. Completerà una serie di nove film, che sarà abbastanza per me.

Certamente, molto può cambiare da ora a quando l’episodio IX arriverà nel 2019, ma come John Williams ribadisce nell’intervista, la Disney probabilmente manterrà il franchise di Star Wars per decenni a venire, quindi avrebbe senso che Williams uscisse dal franchise con il concludersi della saga Skywalker, che avverrà proprio con il nono film, diretto da Abrams. Da quel momento in poi la Lucasfilm si occuperà di altre storie, tra prequel e spin-off, come ha fatto con Rogue One e Solo.

Star Wars: Episodio IX arriverà nei cinema il 20 dicembre del prossimo anno e l’idea che sarà l’ultima volta che ascolteremo la musica di John Williams nel contesto del franchise, lo rende ancora più speciale.

[amazon_link asins=’B006YZAPVE,B0000C6K09,B014V6LQ2E’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’afe242cb-1e09-11e8-ac07-bda201136a28′]

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto