La Disney ha riportato quest’anno in auge uno dei suoi film più memorabili: Il Ritorno di Mary Poppins attende al varco l’interpretazione di Emily Blunt che intanto prende il volo sulla copertina di Vogue

La nuova copertina del magazine Vogue ritrae Emily Blunt in volo grazie ad un magico ombrello, in rosso e con un copricapo in blu. La star de Il ritorno di Mary Poppins vola tra le nuvole in attesa di esordire sul grande schermo nei panni di un personaggio iconico che nel 1964 fu interpretato da Julie Andrws. Per Emily Blunt, Mary Poppins è una persona che viene in tuo aiuto quando ne hai più bisogno, e proprio per questo modo si avvicina molto ad un supereroe. “È un supereroe! Potresti dire che è una specie di angelo. Riconosce ciò di cui le persone hanno bisogno, e lei glielo offre, tuttavia quelle stesse persone scoprono qualcosa di più su di loro nel percorso che affrontano con lei” ha dichiarato l’attrice. “Non credo che si preoccupi di ciò che è. Non c’è nessun altro come lei, e a lei questa cosa piace moltissimo” ha poi aggiunto la star.

Il Ritorno di Mary Poppins Cinematographe.it

Il Ritorno di Mary Poppins è diretto da Robert Marshall, regista premio Oscar per Chicago. Emily Blunt ha già lavorato in precedenza con Marshall per il musical Into The Woods e quando le ha parlato del progetto per proporle di interpretare Mary Poppins il regista ha detto all’attrice che lei era la sua unica scelta. “In sostanza, Rob ha detto: ‘Se non vuoi farlo con noi, troveremo qualcos’altro, perché non lo gireremo se non vuoi‘” ha dichiarato la Blunt. “Per me, non c’era nessun altro tranne Emily“, sono state le testuali parole di Marshall che poi ha aggiunto: “Non c’era nemmeno una possibile altra scelta. È rara in questo mondo perché è incredibilmente calda e divertente e ha anche una grande vulnerabilità. E allo stesso tempo, è britannica e sa cantare e ballare“. Sembra che la protagonista de Il Ritorno di Mary Poppins non ci abbia pensato due volte e abbia accettato subito il ruolo. Peccato che poi l’attrice ha raccontato ai media di aver avuto subito dopo la conferma una sensazione di leggero panico che si insinua.

Per la sua interpretazione Emily Blunt ha deciso di non guardare nuovamente il film del 1964, a differenza della co-protagonista del film, Lin-Manuel Miranda. “Sapevo che se avessi guardato la versione di Julie Andrews, forse avrei preso di vista ciò che il mio istinto mi avrebbe detto di fare. Inoltre non volevo essere completamente intimidita dallo splendore della sua voce“. Emily Blunt aveva appena finito di girare The Girl on the Train quando ha iniziato Il Ritorno di Mary Poppins, e si è rivelata una transizione perfetta per lei: “Cantare le canzoni spensierate di Mary Poppins era per me un vero medicinale“.

Il Ritorno di Mary Poppins arriverà nei cinema il 19 dicembre 2019.

 

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

[js-disqus]

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE