Il ritorno di Mary Poppins: Cinematographe.it

Emily Blunt dopo la sua interpretazione ne Il Ritorno di Mary Poppins è rimasta talmente legata al personaggio da essere già pronta per riprenderne i panni

Le ottime critiche che sta suscitando Il Ritorno di Mary Poppins stanno già spingendo l’attrice Emily Blunt a dichiararsi pronta per un eventuale sequel. E se gli incassi dovessero risultare buoni l’idea di un nuovo film potrebbe diventare più che probabile.

Certo che vorrei tornare ad essere Mary Poppins- ha dichiarato la Blunt durante un’intervista- Adoro essere lei. Ciò che più mi piace di questo personaggio viene descritto bene da Travers, quando dice che affinché Mary Poppins possa volare ha bisogno di qualcosa di concreto dalla quale allontanarsi. Ed adoro questa sua caratteristica.

Ci sono voluti ben 54 anni perché Mary Poppins, pellicola Disney del 1964, potesse avere un sequel. A rendere immortale la prima pellicola fu l’interpretazione di Julie Andrews.

Per la sua interpretazione Emily Blunt ha deciso di non guardare nuovamente il film del 1964. “Sapevo che se avessi guardato la versione di Julie Andrews, forse avrei preso di vista ciò che il mio istinto mi avrebbe detto di fare. Inoltre non volevo essere completamente intimidita dallo splendore della sua voce“. Emily Blunt aveva appena finito di girare The Girl on the Train quando ha iniziato Il Ritorno di Mary Poppins, e si è rivelata una transizione perfetta per lei: “Cantare le canzoni spensierate di Mary Poppins era per me un vero medicinale“.

Il Ritorno di Mary Poppins arriverà nei cinema il 19 dicembre 2019.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto