Host, Cinematographe.it

Host è stato girato interamente durante il lockdown, senza nessun contatto fisico fra attori e regista

Il regista Rob Savage ha utilizzato il servizio Zoom per creare uno scherzo esilarante in cui ha fatto credere ai suoi amici che stesse indagando sull’origine di rumore nella sua soffitta, al solo scopo di spaventarli e registrare le loro reazioni. Lo scherzo è diventato rapidamente virale, delineando l’opportunità di sviluppare il film Host, che è stato girato e montato durante la quarantena, mentre venivano osservati rigidi protocolli di distanzialmento sociale. Il debutto del film su Shudder ha rivelato il successo dell’idea originale.

Non volevamo che questo fosse solo un film usa e getta che la gente guardasse in quarantena e poi dimenticasse“, ha condiviso Rob Savage con ComicBook.com riguardo allo sviluppo del progetto. “Spero che possiate vedere questo film tra cinque anni e divertirvi ancora a guardarlo, anche senza la condizione del lockdown. La risposta è stata pazzesca. Onestamente, è passata una settimana e io lo sto ancora elaborando ed è molto strano. Il fatto che l’abbiamo rilasciato mentre siamo ancora isolamento, l’ho realizzato mentre ero in lockdown nel mio appartamento. Sono ancora rinchiuso nel mio appartamento. Non sembra che sia successo qualcosa. E allo stesso tempo, il film è esploso. L’intero processo dall’inizio alla fine è stato molto surreale“.

Il regista ha poi osservato: “Dal concetto iniziale di ‘Beh, nessuno ha realizzato un film horror con Zoom. Proviamoci’ all’idea iniziale al rilascio di Shudders sono trascorse solo 12 settimane. Quindi è stato un processo davvero intenso“.

Il trailer del film horror girato in remoto durante il lockdown

Host è la storia di sei amici che assumono un medium per tenere una seduta spiritica su Zoom durante il lockdown, ma ottengono molto più di quanto si aspettano perché le cose vanno rapidamente male. Quando uno spirito malvagio inizia a invadere le loro case, iniziano a rendersi conto che potrebbero non sopravvivere alla notte.

Il film è interpretato da Haley Bishop (Deep State), Radina Drandova (Dawn of the Deaf), Edward Linard (The Rebels), Jemma Moore (Doom: Annihilation), Caroline Ward (Stalling It) ed Emma Louise Webb (The Crown), che ha utilizzato anche le proprie telecamere, aiutando a realizzare i propri effetti pratici e illuminando le proprie scene. A causa delle precauzioni di allontanamento sociale, Savage non ha mai messo piede nella stessa stanza dei suoi attori in nessun momento durante la produzione e li ha invece diretti a distanza.

Ciò che rende Host particolarmente impressionante è che presenta una serie di effetti scioccanti, con il regista che ha rivelato che la maggior parte di essi è stata realizzata praticamente con una talentuosa squadra di stuntman.

Ogni singolo effetto pratico doveva avere un po’ di lavoro VFX per essere aiutato, per dipingere fili, cose del genere, ma era davvero importante che si sentisse ci fosse un vero peso nell’effetto e si sentissero presenti e fisici e tutto queste cose perché Zoom, e solo questo formato, ha trovato la sua misura, è davvero spietato“, ha confessato il regista.

State guardando qualcosa di completamente non colorato con la normale lucentezza che un film fornirebbe. Quindi gli effetti dovevano essere reali e dovevano farvi trasalire. Quindi abbiamo avuto una grande compagnia di acrobati che ci è venuta in aiuto e aveva contatti, come tipo una casa piena di stuntman tutti in isolamento insieme, quindi tutti, legalmente, hanno potuto realizzare queste acrobazie folli vivendo insieme, senza infrangere il lockdown. E ha funzionato davvero così. Tutti gli spaventi, tutti gli effetti speciali, tutte le acrobazie, sono nate per necessità. Eravamo noi letteralmente con una tabula rasa all’inizio con solo questa seduta Zoom e abbiamo iniziato a scritturare persone interessanti che conoscevamo. Quindi, ‘Conosco qualcuno che possiamo buttare dalla finestra, conosco qualcuno che possiamo dare alle fiamme, conosco qualcuno che può far esplodere una porta per noi’. Ed è stato davvero così “.
Host è ora disponibile per lo streaming su Shudder.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE