harvey weinstein arresto paz de la huerta

Dopo tante accuse rivoltegli, Harvey Weinstein rischierebbe l’arresto dopo le dichiarazioni dell’attrice Paz de la Huerta, che sostiene di essere stata violentata dal produttore di Hollywood.

Il Dipartimento di Polizia di New York sta conducendo le indagini, sostenendo che la donna ha presentato una storia “credibile” e che ora stanno raccogliendo le prove per richiedere un mandato di arresto ai danni di Harvey Weinstein. Il comunicato ufficiale, rilasciato dal Capo delle Investigazioni Robert Boyce recita:

“Ci ha fornito un racconto credibile e dettagliato. In seguito abbiamo cercato di raccogliere conferme – [la vicenda] è avvenuta sette anni fa – e le abbiamo trovate. Abbiamo un vero caso qui.”

Boyce ha aggiunto che se Harvey Weinstein fosse ancora a New York e il fatto fosse stato più recente, sarebbero andati “dritti da lui ad arrestarlo.” Il NYPD sta continuando a raccogliere elementi che corroborino le dichiarazioni di Paz de la Huerta. Quest’ultima ha dichiarato di essere stata violentata dal magnate in due occasioni, entrambe nel 2010. La prima, a novembre, quando Weinstein offrì alla star un passaggio a casa in quel di New York per poi salire per un drink. A quel punto le cose si sarebbero fatte “molto sconvenienti molto velocemente;” De la Huerta ricorda che “non è stato consensuale” e che “è successo molto velocemente. Si è infilato dentro di me. Quando ha finito ha detto che mi avrebbe chiamato. Io sono praticamente rimasta sdraiata sul letto in shock.” Il secondo episodio risalirebbe al mese successivo, quando Harvey Weinstein si presentò a casa sua ubriaco.

Il caso Weinstein ha fatto tremare e sta ancora sconvolgendo Hollywood, con molte donne che hanno trovato il coraggio di portare tutto alla luce. Tra le altre personalità finite nel ciclone vi sono Kevin Spacey e Dustin Hoffman.