Ghost Stories - dal 19 aprile al cinema

La fumettista Christina Strain ha svelato che Guardiani della Galassia, della Marvel, ha rischiato di essere qualcosa di profondamente diverso nell’Universo dei Fumetti… un magico liceo di ragazze! Il team è stato accolto con un grande successo quando ha debuttato nell’Universo Cinematografico Marvel nel 2014, e i fan attualmente stanno aspettando il terzo adattamento del franchise, che probabilmente uscirà nel 2020.

Nel frattempo, i Guardiani della Galassia compieranno la prossima apparizione sul grande schermo nell’atteso Avengers: Infinity War, per unirsi al team noto di supereroi con l’obiettivo di sconfiggere il supervillain malefico Thanos. I Guardiani sono una squadra amata dai fan, ma è stato svelato adesso che stava per essere presentata una versione diversa degli eroi all’interno dei fumetti.

In una conversazione su Twitter, lo scrittore Jordan D Wight ha risposto ad alcune domande dei follower, e un utente gli ha chiesto quali altri titoli Marvel avrebbe voluto riesaminare. A tal proposito è intervenuta la fumettista Christina Strain, per svelare che lei e Jordan una volta lavorarono su una bozza che reimmaginava i Guardiani come delle magiche adolescenti in un liceo. La Strain ha continuato, parlando della stessa bozza, in cui Star-Lord era previsto come Star-Lady, Rocket Raccoon come una violenta mascotte, e Gamora semplicemente come una Gamora adolescente (perché, secondo la fumettista “lei è perfetta”). Anche Drax non avrebbe subito molti cambiamenti, ma sarebbe stato “l’unico ragazzo magico del gruppo”. (S)Fortunatamente, però, la Strain ha affermato che la bozza non è mai diventata un fumetto.


PRODOTTI CORRELATI

E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento