ghostbusters

Bill Murray ha confermato e spiegato perché ha accettato di apparire in un cameo nel reboot di Ghostbusters, diretto da Paul Feig, che arriverà nelle sale durante l’esate del 2016. L’attore ha già filmato la sua apparizione a Boston, e si vocifera che abbia interpretato un individuo che considera tutto ciò che riguarda i fantasmi delle bufale, in contrasto al suo personaggio originale, Peter Venkman.

Ci ho pensato per molto tempo, molti, molti mesi. No, non è così. Ci ho pensato seriamente per anni, davvero… Questa cosa continuava a divorarmi dentro, e rispetto davvero quelle ragazze. E poi ho iniziato a sentire che se non avessi fatto quel film, magari qualcuno avrebbe scritto una cattiva recensione, o cose così, pensando che ci fosse una sorta di disapprovazione [sulla mia parte].

Bill Murray non voleva indossare di nuovo lo zaino protonico di Ghostbusters

L’attore si è dichiarato incantato dal regista e dal cast femminile, riferendosi a Kristen Wiig e Melissa McCarthy come “una grande speranza”.

Sai, sono stati incredibilmente carini carini a chiedermelo, e mi sono davvero divertito a essere lì. Sono un gruppo così vivace, e avranno un sacco di successo con questo progetto. Non voglio eclissarli o qualcosa del genere, e ho una buona sensazione. Mi piacciono molto queste ragazze, sul serio. Hanno insegnato loro a dire di loro. E Paul è un individuo davvero carino.

La sceneggiatura del reboot di Ghostbusters è stata scritta da Paul Feig insieme a Katie Dippold. Nel cast ci sono Kristen Wiig nei panni “Erin Gilbert,” Kate McKinnon come “Jillian Holtzmann,” Melissa McCarthy nel ruolo di “Abby Yates” e Leslie Jones come “Patty Tolan.” Come Bill Murray, anche il co-creatore e star del film Dan Aykroyd comparirà in un cameo.

Fonte: Comingsoon.net

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

[js-disqus]

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE