Ghostbusters 3 Cinematographe

Il regista e sceneggiatore di Ghostbusters 3, Jason Reitman, ha parlato delle star del sequel Mckenna Grace, Finn Wolfhard e Carrie Coon

In Ghostbusters 3, Mckenna Grace, Finn Wolfhard e Carrie Coon interpretano i membri di una famiglia con una misteriosa connessiona al Ghostbusters originale. “Cosa posso dire senza svelare troppo? Sono tutti e tre attori straordinari” ha detto Reitman al Ghostbusters Fan Fest.

Carrie Coon penso sia stata il primo nome e credo di averla notata quando l’ho vista in Gone Girl, in cui in un certo senso ha proprio rubato la scena. E poi l’ho vista in Fargo… vedi qualcuno e dici, ‘Devo trovare un modo per lavorare con questa persona’. E inizi a lavorare pensando a quegli attori che ti hanno colpito, e quindi ho iniziato a scrivere pensando a lei, perché sapevo che sarebbe stata perfetta” ha continuato Reitman.

Fulcro del progetto è il personaggio dodicenne di McKenna Graca, una preadolescente sapientona che, nei primi profili dei personaggi, era descritta come una “secchiona” che mostrava delle difficoltà a connettersi emotivamente. Le registrazioni leakate dei provini, in cui la ragazzina faceva delle battute per mettere le persone “più a proprio agio”, hanno indicato che si tratta di un personaggio autistico.

Reitman ha detto di essersi convinto a sviluppare il progetto quando ha immaginato una giovane ragazza portare uno zaino protonico: “McKenna Grace, l’ho vista in Tonya, in cui interpretava la piccola Tonya Harding, ed era straordinaria. Ha interpretato anche la piccola Captain Marvel. È venuta al provino, ha letto la parte, era spettacolare“.

Ghostbusters 3: Jason Reitman rivela nuovi dettagli sulla trama

E poi Finn Wolfhard, cos’altro posso dire su Finn Wolfhard di più di quello che già è? È perfetto. È molto difficile per me spiegare il tutto per bene, perché non posso dirvi su cosa si concentra il film. Ci sono fantasmi, acchiappafantasmi, ed è anche molto spaventoso” ha precisato il regista e sceneggiatore. Quelle stesse registrazioni di provini descrivevano il personaggio del ragazzo 13enne come un “teorico del complotto”, fondato molto sulla fantasia, portando alla mente l’architetto del franchise e produttore Dan Aykroyd.

Grace “ama Ghostbusters” ha aggiunto Reitman. “Ha tutte queste foto di lei nel costume da Ghosbuster nel corso della sua infanzia. Ha incontrato mio padre [il regista del franchise originale, Ivan Reitman] e ha pianto“. La giovane star ha colpito così tanto Reitman da ottenere il ruolo.

Abbiamo avuto un momento davvero dolce in realtà. Ho sempre visto quella registrazione dell’audizione in cui Steven Spielberg stava provinando Henry Thomas per Elliott [in E.T.], e gli disse che aveva ottenuto il ruolo, e Henry Thomas iniziò semplicemente a piangere. Ho avuto un momento simile con McKenna quando le ho comunicato la bella notizia” ha detto Reitman. “È un evento raro comunque, perché raramente riesci a dire a un attore faccia a faccia, ‘Hey, è tuo’. E io ho avuto quel momento con McKenna, e lei ha iniziato a piangere. Ed era anche così entusiasta che ha iniziato immediatamente a dipingere dei disegni di Ghostbusters nel nostro ufficio. Se cercate una fan di Ghostbusters, non ce n’è una più sfegatata di McKenna Grace. Sono davvero entusiasta che lei sia il fulcro di questo film“.

Per quanto riguarda Wolfhard, che comunque ha già indossato il costume di Halloween di Ghostbusters in Stranger Things, nei panni di Mike Wheeler, Reitman ha detto: “Finn si è già allenato, ha indossato l’uniforme, sembra pronto“. Della Conn, Reitman ha sostenuto: “Ovviamente è una grande fan, è entusiasta“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto