Flint Strong: Ice Cube con Ryan Destiny nel film Universal sul pugilato

Per Flint Strong, Rachel Morrison (Mudbound) farà il suo debutto alla regia da uno script dello sceneggiatore premio Oscar Barry Jenkins (Moonlight).

Da leggere

Harlem: recensione della serie TV Amazon

Proprio agli ultimi granelli della clessidra che segna l'uscita della nuova stagione di Sex and the City, esce su...

Lino Banfi e la malattia della moglie che avanza: le recenti parole della donna rivelano un amore immenso e struggente

Domenica 5 dicembre l'attore Lino Banfi è stato ospite da Mara Venier nel suo programma della domenica pomeriggio, Domenica...

Encanto: la colonna sonora del film Disney è dinamite pura!

Cosa non deve mai mancare a un classico d'animazione Disney, per dirsi veramente un classico d'animazione Disney (scusate la...

Block title

Flint Strong si basa sul documentario del 2015 T-Rex di Zackary Canepari e Drea Cooper e vedrà protagonista il campione di pugilato Ice Cube

Quasi tre anni dopo il suo ultimo film nelle sale cinematografiche, Ice Cube ha firmato per interpretare Jason Crutchfield, l’allenatore della campionessa olimpica di boxe Claressa “T-Rex” Shields, nel film drammatico sportivo della Universal Flint Strong.

Il progetto vanta un potente trio dietro la cinepresa, mentre la cineasta nominata all’Oscar Rachel Morrison (Mudbound) farà il suo debutto alla regia da uno script dello sceneggiatore premio Oscar Barry Jenkins (Moonlight), mentre Michael De Luca (The Social Network) produrrà tramite il suo omonimo banner.

Ice Cube sarebbe incredibile come Lanterna Verde, parola di Kevin Smith

Flint Strong si basa sul documentario del 2015 T-Rex di Zackary Canepari e Drea Cooper. L’attrice-cantante Ryan Destiny interpreterà Shields, emersa da Flint, nel Michigan, per diventare la prima donna nella storia a vincere una medaglia d’oro olimpica nel pugilato. Lo studio ha acquisito i suoi diritti di vita e i diritti del documentario nel 2016, anticipando che nell’aria c’era un film.

La Shields è anche sopravvissuta ad abusi sessuali, superati anche grazie alla forza della sua fede cristiana, secondo Wikipedia. Il tre volte candidato all’Oscar De Luca produrrà al fianco di Elishia Holmes e Jenkins, mentre Canepari e Cooper saranno i produttori esecutivi con Sue Jaye Johnson, che ha prodotto il documentario.

I dirigenti della Universal Erik Baiers e Tony Ducret supervisioneranno il progetto per lo studio. Ice Cube non è più stato visto sul grande schermo dalla commedia Fist Fight del 2017, anche se è co-protagonista nel film drammatico di prossima uscita della Universal, Covers, che vede protagonisti Dakota Johnson e Tracee Ellis Ross, ambientato nel mondo della musica. È stato anche nominato per un PGA Award come produttore del film drammatico della Universal Straight Outta Compton.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Harlem: recensione della serie TV Amazon

Proprio agli ultimi granelli della clessidra che segna l'uscita della nuova stagione di Sex and the City, esce su...

Articoli correlati