Venezia 78: L’événement vince il leone d’oro. Ecco tutti i premiati

A Venezia 78 trionfa L'événement, film che parla di aborto. Anche Paolo Sorrentino vince 2 premi con il suo È stata la mano di Dio

Da leggere

Rebel Wilson e la triste rivelazione: “Il mio team non voleva farmi perdere peso”

Rebel Wilson rivela che il suo tram di lavoro ha cercato di impedirle di perdere peso: "Guadagnavo milioni come...

Outer Banks 3 è ufficiale! Netflix rinnova la serie e conferma il cast

Netflix ha deciso di dare una terza possibilità a Outer Banks, una delle sue serie originali più viste Netflix ha...

The Boys – Stagione 3: ecco Nick Wechsler nei panni di Blue Hawk [VIDEO]

La terza stagione di The Boys rivela un'anteprima al Blue Hawk di Nick Wechsler! Amazon Prime Video ha rilasciato un...

Block title

È stata una edizione intensa quella di Venezia 78, ricca di titoli di gran qualità, interessanti, emozionanti e quasi mai deludenti. La giuria del Festival del cinema di Venezia 2021, presieduta da Bong Joh-Ho ha premiato con il Leone d’oro L’événement di Audrey Diwan, un film durissimo che racconta una storia realmente accaduta nella Francia degli anni ’60. Un film che parla di aborto e della drammatica storia di una ragazza che deve prendere una difficile decisione. Anche Paolo Sorrentino trionfa con il suo autobiografico È stata la mano di Dio, aggiudicandosi il Leone d’argento Gran premio della giuria. Il regista di La grande bellezza, nel suo discorso sul palco della Sala Grande, ha citato anche “un ometto di 1 metro e 60 che vi ringrazia” riferendosi a Maradona e al suo gol a cui il titolo del film si ispira. Anche Filippo Scotti, il protagonista del film di Paolo Sorrentino, ha ricevuto il Premio Marcello Mastroianni per il miglior attore emergente grazie alla sua sognante interpretazione di un ragazzo in cerca di se stesso.

Anche il cinema USA ha portato a casa due premi: Maggie Gylenhaal si è aggiudicata il Leone per la miglior sceneggiatura grazie alla sua opera prima The Last daughter, film tratto da un racconto di Elena Ferrante. Jane Campion, la regista del celebre Lezioni di piano, ha vinto invece il premio per la miglior regia per The power of the dog.

Ecco l’elenco completo dei vincitori:

SELEZIONE UFFICIALE FESTIVAL VENEZIA 2021

LEONE D’ORO: L’événement di Audrey Diwan

LEONE D’ARGENTO GRAN PREMIO DELLA GIURIA: È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino

LEONE D’ARGENTO PER LA MIGLIORE REGIA: Jane Campion (The power of the dog)

COPPA VOLPI PER LA MIGLIORE INTERPRETAZIONE MASCHILE: John Arcilla (On The Job: The Missing 8)

COPPA VOLPI PER LA MIGLIORE INTERPRETAZIONE FEMMINILE: Penelope Cruz (Madres Paralelas)

MIGLIORE SCENEGGIATURA: The lost daughter di Maggie Gylenhaal

PREMIO MARCELLO MASTROIANNI AD ATTORE O ATTRICE EMERGENTE: Filippo Scotti (È stata la mano di Dio)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA: Il buco di Michelangelo Frammartino

 

SEZIONE ORIZZONTI FESTIVAL DI VENEZIA 2021

PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR FILM: Piligrims (Pilgrims) di Laurynas Bareisa

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIOR REGIA: Eric Gravel (À plein temps – Full Time)

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIOR SCENEGGIATURA: Cenzorka (107 Mothers) di Peter Kerekes

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA DI ORIZZONTI: El gran movimiento di Kiro Russo

PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: Los huesos di Cristóbal León, Joaquín Cociña

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIOR INTERPRETAZIONE MASCHILE: Piseth Chhun (White building)

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIOR INTERPRETAZIONE FEMMINILE: Laure Calame (À plein temps – Full Time)

PREMIO ORIZZONTI SPECIALE DELLA GIURIA: 

LEONE DEL FUTURO – PREMIO OPERA PRIMA LUIGI DE LAURENTIS: Imaculat di Monica Stan, George Chiper-Lillemark

ORIZZONTI EXTRA: Sokea Mies, Joka Ei Hallunnut Nähda Titanicia (The Blind Man Who Did Not Want To See Titanic) di Teemu Nikki

 

VENICE VIRTUAL REALITY 2021

GRAN PREMIO DELLA GIURIA PER LA MIGLIORE OPERA VR IMMERSIVA: Goliath: Playing with reality (Goliath: Giocando con la realtà) di Barry Gene Murphy e May Abdalla

MIGLIORE ESPERIENZA IMMERSIVA VR: Le Bal de Paris de Blanca Li di Bianca Li

MIGLIORE STORIA VR IMMERSIVA: End of night di David Adler

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Rebel Wilson e la triste rivelazione: “Il mio team non voleva farmi perdere peso”

Rebel Wilson rivela che il suo tram di lavoro ha cercato di impedirle di perdere peso: "Guadagnavo milioni come...

Articoli correlati