Sundance Film Festival 2019 Cinematographe.it

Candidati agli Oscar come Glenn Close, Viggo Mortensen, Ethan Hawke e Benedict Cumberbatch appariranno insieme ai nuovi arrivati al Sundance Film Festival di quest’anno

Il Sundance Film Festival con sede nello Utah inizierà il 23 gennaio con diversi film attesi per il primo giorno, tra cui il documentario musicale Taylor Swift: Miss Americana, e si svolgerà fino a domenica 2 febbraio.
Il biopic stellato della regista Julie Taymor con Gloria Steinem, The Glorias, vede protagonisti Alicia Vikander, Julianne Moore e Janelle Monáe. Un’altra première di alto profilo è The Father, interpretato da Anthony Hopkins e Olivia Colman, mentre Angelina Jolie e David Oyelowo interpretano il debutto live-action dell’ex regista della Pixar Brenda Chapman, Come Away.

Quest’anno abbiamo molti ex partecipanti che tornano, il che dice molto sulla comunità che creiamo“, ha dichiarato il direttore del festival John Cooper, indicando esempi come Miranda July (Kajillionaire), Dee Rees (The last Thing He Wanted), Benh Zeitlin (Wendy) e Sean Durkin (The Nest). Tra i registi che faranno il loro debutto al festival di quest’anno, Cooper ha spiegato:

“Stiamo vedendo molto di più su come raccontano una storia, anche se è una storia vecchia, con molta più creatività”. Ad esempio, l’energico film di Janicza Bravo Zola, presentato nella sezione U.S. dramatic è stato ispirato dalla tempesta di tweet della maratona degli spogliarellisti. Nella sezione NEXT, più sperimentale, Spree per la regia di Eugene Kotlyarenko si presenta come un live streaming folle e selvaggio, mentre Beast Beast di Danny Madden gioca con il linguaggio dei video virali.

Mentre molte organizzazioni hanno aderito all’impegno sulla parità di genere “50/50 entro il 2020”, il Sundance Film Festival ha raggiunto questo obiettivo nella sua principale categoria di competizione già nel 2013, un anno in cui metà dei cineasti che si contendevano il premio della giuria erano donne. Quest’anno, secondo il conteggio del festival, dei 65 registi nelle quattro categorie del Sundance, il 46% sono donne, il 38% sono persone di colore e il 12% si identifica come LGBT. In tutte le categorie annunciate oggi, il 44% delle opere è stato diretto da una o più donne, mentre il 36% è stato creato da almeno un regista del colore.

Sundance Film Festival 2020: leggete QUI la line-up completa

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto