Cannes Roma Alfonso Cuarón Cinematographe

Sia Netflix che il Festival di Cannes rimangono rigidi nella propria posizione: in mezzo c’è Roma di Alfonso Cuarón

Un nuovo giorno, un nuovo sviluppo nel dibattito tra Netflix e il Festival di Cannes di quest’anno. Il direttore artistico dell’evento Thierry Frémaux ha raccontato a ScreenDaily di come lui stia ancora facendo pressioni perché Netflix permetta al film di Alfonso Cuarón, Roma, di debuttare durante il Festival, anche se il capo della piattaforma streaming, Ted Sarandos, ha confermato che nessun contenuto di Netflix arriverà a Cannes.

“Entrambi abbiamo un problema, Netflix ha un modello economico che non vuole cambiare e la Francia ha una regola che dice che i film devono uscire nei cinema”, ha detto Frémaux.

L’anno scorso sono venuti, ma in seguito si sono rifiutati di pubblicare i film nei cinema. Quest’anno abbiamo detto, ‘Attento, c’è questa regola’. Avrebbero potuto dire: ‘Non è un problema, andremo fuori concorso’ o ‘Per il film di Alfonso Cuarón, faremo un’eccezione e accetteramo di rilasciarlo in Francia”. L’avrei amato e continuo a pregarli di farlo. Sarebbero salutati come eroi.

Come afferma Frémaux, Cannes ha ripristinato quest’anno una regola dicendo che i film devono ricevere la distribuzione nelle sale francesi se vogliono essere ammessi nella scaletta Competition. La regola impedisce a Roma di Cuarón di debuttare a Cannes. Dentro o fuori dalla competizione. I film di Netflix saltano le uscite nei cinema in Francia a favore della loro diffusione in streaming. I film che vengono distribuiti in Francia nei cinema non possono essere resi disponibili per lo streaming su Netflix francese fino a tre anni dopo, altrimenti andrebbe contro il modello di business del gigante dello streaming. Frémaux sperava e continua a sperare che Sarandos fosse disposto a fare un’eccezione per Cuarón. Ha detto:

Sto chiedendo loro di accettare questa regola. Mostrano decine e decine di film ogni anno su Netflix. Non potrebbero pubblicare un solo film all’anno in Francia per poter venire a Cannes? Se vai in Cina, sei di fronte alla censura. Non puoi mostrare tutto quello che vuoi laggiù. Ogni paese ha la sua specificità. La specificità della Francia è che chiede a Cannes di ammettere solo film in concorso che siano liberi di essere mostrati in sala. Come conseguenza significa che esce tre anni dopo. Certo, è assurdo. A livello personale, penso che sia ora di cambiarlo, ma per ora, nel 2018, siamo dove siamo.

Frémaux ricorda di aver quasi perso il lavoro lo scorso anno per aver permesso a Netflix di proiettare in anteprima due film in concorso, Okja e The Meyerowitz Stories, anche se entrambi i titoli non sono mai usciti nelle sale francesi. Il direttore del festival nota che Roma di Cuarón è un “bel film” e continuerà a sollecitare Netflix per consentire a al regista di partecipare alla competizione di Cannes di quest’anno. Il festival 2018 ha annunciato la sua line-up il 12 aprile, ma Frémaux ha detto che altri film verranno aggiunti nella prossima settimana, il che lascia la porta aperta a Cuarón se Netflix sarà disposto a cambiare idea.

Il Festival di Cannes si terrà dall’8 al 19 maggio.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE