Fast and Loose: Netflix blocca il film con Will Smith dopo lo schiaffo agli Oscar

Lo schiaffo dato a Chris Rock sta costando caro a Will Smith, il cui Fast and Loose sarebbe dovuto essere fra i nuovi titoli di punta Netflix.

Will Smith continua a pagare le conseguenze del gesto compiuto agli Oscar 2022 con Fast and Loose, progetto Netflix che lo avrebbe visto protagonista, che sembra essere andato incontro a una battuta d’arresto. A riportarlo è The Hollywood Reporter, che riferisce come Netflix abbia messo il progetto in fondo alle proprie priorità. E pensare che, fino a pochi giorni prima della controversa cerimonia, la compagnia stava lavorando alacremente per dare vita al titolo. Lo studio era intenzionato a realizzarlo con David Leitch al timone, ma alla fine il regista ha preferito accettare l’offerta di Universal di dirigere Fall Guy con Ryan Gosling. La mossa ha messo in una situazione spinosa Netflix, che si è subito mossa per cercare un sostituto.

Ora, però, le cose sono cambiate e finché le acque non si saranno calmate, difficilmente vedremo Netflix procedere con il progetto, sebbene ci sia sempre la possibilità che una nuova star salga a bordo. La storia di Fast and Loose è incentrata su un boss del crimine che dopo un attentato perde la memoria. Mentre cerca di ricostruire i propri ricordi, l’uomo scopre di aver vissuto una doppia identità: facoltoso criminale da una parte, agente della CIA dall’altra.

Leggi anche – Denzel Washington su Will Smith: “Il diavolo ha preso possesso di lui”

Non è ancora chiaro cosa il futuro ha in serbo per Will Smith, che dopo lo schiaffo a Chris Rock ha pubblicato le proprie scuse online oltre ad annunciare la dimissione dall’Academy. L’attore aveva in cantiere Bad Boys 4 ma pare che il sequel abbia avuto lo stesso destino di Fast and Loose. Nel frattempo la star ha terminato le riprese di Emancipation, film Apple+ sulla schiavitù attualmente in post-produzione, che però attualmente non ha ancora una data di uscita.

Articoli correlati