Dirty Dancing, Cinematographe.it

Jonathan Levine dirigerà il sequel di Dirty Dancing, che avrà come protagonista la star del primo film Jennifer Grey

Il CEO di Lionsgate, Jon Feltheimer, ha confermato ciò che avevamo accennato a metà luglio e che allora era solo un rumor: in quello che ha definito “uno dei segreti peggio custoditi di Hollywood”, Jennifer Grey sarà la protagonista e la produttrice esecutiva di un nuovo film di Dirty Dancing.

La novità è che il regista di Warm Bodies Jonathan Levine è al momento ingaggiato per dirigere film. In precedenza, il progetto doveva essere diretto da Gillian Bohrer, con una sceneggiatura di Mikki Daughtry e Tobias Iaconis (A un metro da te, La Llorona – Le lacrime del male).

Il primo film di Dirty Dancing è stato rilasciato nelle sale cinematografiche nel 1987 da Vestron e ha incassato 218 milioni di dollari al botteghino globale con un costo di produzione di 5 milioni. Il film ha vinto un Oscar e un Golden Globe per la canzone originale (I’ve Had) The Time of My Life di Frank Previte, John DeNicola e Donald Markowitz. Ai Globes, il film è stato nominato nella categoria commedia / musical, Patrick Swayze come miglior attore di commedie / musical e la Gray nella categoria migliore attrice.

Recensione e analisi di un fenomeno di massa

Lionsgate è titolare dei diritti del titolo e ha realizzato il sequel del 2004, Dirty Dancing: Havana Nights, che ha incassato 28 milioni di dollari.

Sarà esattamente il tipo di film romantico e nostalgico che i fan del franchising stavano aspettando e che lo hanno reso il titolo più venduto nella storia dell’azienda“, ha dichiarato Feltheimer sulla chiamata degli utili di oggi.