Dakota Johnson su Suspiria: “Io in terapia per il film? Ora vi spiego”

L'attrice Dakota Johnson parla del remake di Suspiria diretto da Luca Guadagnino, che la vede protagonista: "Io in terapia per il film? Ora vi spiego"

Da leggere

Timothée Chalamet: è venuto alla luce un particolare segreto sul suo passato

Timothée Chalamet è il protagonista del nuovo Dune nei panni di Paul Atreides Timothée Chalamet ha un passato oscuro che...

Masters of the Universe: Revelation – nel trailer della Parte 2 la battaglia tra bene e male si fa monumentale!

Masters of the Universe: Revelation ha debuttato su Netflix il 23 luglio 2021 Masters of the Universe: Revelation ha riportato...

Hawkeye: Jeremy Renner ha spiegato la connessione tra la serie e i fumetti

Hawkeye è ispirata principalmente alla run fumettistica sul personaggio di Matt Fraction e David Aja Hawkeye è la nuova serie...

Block title

La star di Suspiria Dakota Johnson aveva dichiarato che girare il film l’aveva spinta a sentire il bisogno di andare in terapia. Ora ha fatto chiarezza sulle sue parole

Dakota Johnson è tornata a parlare del remake di Suspiria diretto da Luca Guadagnino. L’attrice, nei mesi scorsi, aveva dichiarato di aver sentito il bisogno di andare in terapia durante le riprese del film, ma ora ha fatto chiarezza sulle parole.

Dakota Johnson, in occasione di una conferenza stampa organizzata per promuovere il film, ha spiegato:

Prima di tutto, non sono stata psicoanalizzata e spero di non esserlo mai. Non ho vergogna nel dire che sono una persona che assorbe molto i sentimenti delle persone. A volte, quando lavori a qualcosa che tratta di un argomento oscuro, può restare dentro di te e quindi parlarne con una bella persona è un modo per andare avanti. E la mia terapista è una gran bella persona.

L’attrice ha poi spiegato che le riprese di Suspiria le hanno regalato anche momenti gioiosi:

È stato il più divertente, il più esaltante e il più gioioso che potesse essere. È malizioso e giocoso, cosa che amo più di ogni altra cosa. Questo film non mi ha mandato al manicomio, ho solo provato un sacco di sensazioni.

Ai microfoni di Inquirer, Dakota Johnson ha inoltre aggiunto:

È un privilegio far parte di un film che spinge la gente a voler discutere di quanto sta accadendo perché è davvero arrivato il momento che l’arte esprima ciò che sentiamo il bisogno di esprimere. Le persone sono pronte per questo. È un momento interessante, specialmente nel cinema.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Timothée Chalamet: è venuto alla luce un particolare segreto sul suo passato

Timothée Chalamet è il protagonista del nuovo Dune nei panni di Paul Atreides Timothée Chalamet ha un passato oscuro che...

Articoli correlati