Christoph Waltz: “Non tornerò in un film di James Bond”

L'attore ha rivelato che continuerà a seguire la tradizione che vuole un attore diverso per ogni film di Bond, nel ruolo della sua nemesi Blofeld.

Il segreto peggio mantenuto in un film risale al 2015, quando Christoph Waltz stava interpretando la classica nemesi di Bond,  Blofeld, in Spectre. Chiamato “Oberhauser” durante la produzione, il suo ruolo ha oscurato il fatto che questo Blofeld fosse in realtà fratello adottivo di James Bond. I fan ricordano che Blofeld è stato catturato da MI6 alla fine del film precedente, dopo aver ricevuto la cicatrice del suo marchio. Essendo la nemesi di Bond, si suppone che anche lui tornerà.

Tuttavia, Blofeld non è mai stato interpretato dallo stesso attore nei film di James Bond e secondo Waltz questa tradizione proseguirà con il prossimo film. In un’intervista a Talky Movie, Waltz ha rivelato che non tornerà per il prossimo film del franchise:

No mi dispiace. Sono davvero triste, ma questa è la tradizione, che ci sarà un nuovo nome. Scusate. Mi sarebbe piaciuto.

Gli sceneggiatori di Skyfall e Spectre Neal Purvis e Robert Wade ritorneranno a scrivere lo script per il prossimo film su James Bond. Una voce non confermata afferma che Bond 25 coinvolgerà 007 di ritorno dalla pensione per vendicare la morte di sua moglie. Il prossimo film di James Bond è destinato a raggiungere le sale cinematografiche l’8 novembre 2019. Daniel Craig è pronto a riprendere il suo ruolo, anche se i dettagli sulla trama o un regista non sono ancora stati annunciati.

[amazon_link asins=’B071SDBFNS,B01H74K62S,B01B3UQSGK,B013OTZS8M,B00307RT86′ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1055e0be-bc18-11e7-a675-2f5e328d4429′]

Tags: James Bond

Articoli correlati