Bradley Cooper confessa: “Ho pensato di finirla con la recitazione”

Non fosse stato per la chiamata di Paul Thomas Anderson, forse Bradley Cooper avrebbe abbandonato la recitazione.

Bradley Cooper ammette che è stato Paul Thomas Anderson a convincerlo a non abbandonare la recitazione

Giusto in questi giorni Bradley Cooper è al cinema con La fiera delle illusioni – Nightmare Alley, l’ultimo film di Guillermo del Toro. Inoltre, a breve (il 17 marzo) lo vedremo anche in Licorice Pizza di Paul Thomas Anderson, pur con una piccola parte. E proprio Paul Thomas Anderson si è rivelato fondamentale per la carriera attoriale di Cooper. Lo ha rivelato lo stesso attore durante una chiacchierata con Mahershala Alì (da circa un mese su Apple TV+ con Il canto del cigno, film che gli ha fatto guadagnare una nomination ai Golden Globes) per la serie di Variety Actors on Actors.

La ragione per cui non ho abbandonato la recitazione è Paul Thomas Anderson. Quando mi ha chiamato per essere, forse, in questo film [Licorice Pizza], dico davvero, penso che aprirei anche solo una porta nel suo film. Farei qualsiasi cosa“. A quanto pare, il ruolo di Bradley Cooper nella pellicola è estremamente risicato (pochi minuti di screentime), ma forse sufficiente a garantirgli una candidatura agli Oscar. Cooper ha avuto anche modo di parlare del particolare rapporto che si è instaurato tra lui e il regista: “Ho trascorso tre settimane e mezzo insieme a Paul [Thomas Anderson]. Ho osservato tutte le prove fatte con la macchina da presa. Mi ha insegnato un sacco di cose sugli obiettivi, cose che non ho mai saputo. È stato incredibile“.

L’interesse di Bradley Cooper per gli aspetti tecnici della regia non è casuale. Infatti nel 2018 ha esordito – positivamente, considerata l’ottima risposta della critica – anche come regista con A star is born, che lo ha visto inoltre vestire i panni del protagonista al fianco di Lady Gaga. Inoltre fresca fresca è la notizia che dal prossimo maggio Bradley Cooper si occuperà della regia di Maestro, subentrando a Steven Spielberg.

Articoli correlati