avatar 2 foto cast james cameron

Verso la fine del Quiz Show di Robert Redford, Martin Scorsese si è presentato per ridere delle accuse di corruzione che gli hanno inferto. Alla fine della scena di cui Scorsese era protagonista, egli osserva che il pubblico non si preoccupa mai dei concorsi televisivi o degli spettacoli di quiz. Tutto ciò che questo vuole è guardare i soldi spesi, presi in considerazione, persi o vinti.

È difficile non abbinare questa considerazione ai film. I film più costosi tendono a guadagnare il maggior numero di soldi anche in lunghi periodi. L’idea è ancora più difficile da ignorare di fronte ai recente commenti, in cui si affermava che i prossimi sequel di Avatar sarebbero stati “i film più costosi di tutti i tempi”. 1 miliardo di dollari in totale per tutti i film di James Cameron, un numero che cinque anni fa avrebbe sconvolti tutti.

Nel 2017, comunque, 250 milioni di dollari non sono poi così tanti per un film. Se si pensa che anche The Fate of The Furious costa esattamente 250 milioni di dollari, guadagnando al Box Office USA solo 255 milioni di dollari. Grazie al Box Office internazionale, invece, il film ha guadagnato oltre un miliardo di dollari, rendendo il film uno dei prodotti più proliferi del 2017.

Quando Avatar 2 arriverà nei cinema il 18 Dicembre 2020, è probabile che la curiosità spingerà i fan del primo film verso la sala. Avatar resta comunque il secondo film domestico più redditizio della storia, superato solo da Star Wars: il risveglio della Forza. Avatar può vantare di aver superato film del calibro di Titanic, che si aggiudica il terzo posto della lista.

Ancora, anche James Cameron si è dimostrato al botteghino abbastanza redditizio, quindi non bisogna preoccuparsi. Speriamo abbia lo stesso successo anche questa volta.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE