Avatar 2: La Via dell’Acqua, James Cameron non vuole sentire i fan “frignare” per la lunghezza del film

Stando alle voci il film sarebbe più lungo del primo capitolo

Era l’ormai lontano 2009 quando James Cameron strabiliava il pubblico di tutto il mondo con il suo Avatar. 13 anni dopo è pronto a rifarlo, con il secondo capitolo della saga in uscita il 14 dicembre di quest’anno. Chiacchierando con Variety il regista ha avuto modo di dare alcune anticipazioni sul film, una delle quali riguarda la durata. Pare infatti che il film duri – al momento, ma potrebbero esserci ulteriori tagli – attorno alle tre ore. Circa venti minuti in più, quindi, rispetto ai 162 minuti di Avatar. Quando gli è stato chiesto se la durata così importante del film potesse in qualche modo spaventare il pubblico, James Cameron non ha usato mezzi termini, affermando come non intenda prestare ascolto ad alcuna lamentela riguardante l’eccessivo minutaggio di Avatar 2.

James Cameron ha le idee chiare sui fan che si lamentano

avatar- Cinematographe.it

Non voglio sentire nessuno frignare a causa della lunghezza [del film] quando si siedono e fanno binge-watching in televisione per otto ore. Potrei quasi scrivere questa parte della recensione: ‘Il film, una lunga agonia di tre ore…’. Voglio dire, lasciatemi in pace, caz*o. Ho guardato i miei figli stare seduti e guardare cinque episodi da un’ora di fila. Ecco il grande cambiamento nel paradigma sociale che deve accadere: non è un problema se ti alzi e vai in bagno“. James Cameron non ci va teneramente nemmeno sui troll del primo film: “I troll diranno che a nessuno frega niente e che non riescono a ricordare i nomi dei personaggi o una dannata cosa successa nel primo film. Poi vedranno il film ancora e diranno: ‘Oh, ok, scusa, permettimi di chiudere la mia caz*o di bocca’. Quindi non sono preoccupato“.

Ancora oggi maggiore incasso di tutti i tempi, Avatar ha presentato al pubblico il Jake Sully di Sam Worthington, marine paraplegico che si unisce al programma Avatar e che stringe un legame speciale con i nativi di Pandora, i Na’vi, e che si innamora di una di loro, Neytiri (Zoe Saldana). Alla fine del primo film Sully sceglie di trasferire permanentemente il suo corpo nel suo avatar Na’vi, con l’aiuto dell’Albero delle Anime. Nel sequel Worthington e Saldana tornano a guidare il cast del film nei panni di Sully e Neytiri, i quali hanno ormai messo su famiglia. Anche Stephen Lang, Giovanni Ribisi e Matt Gerald riprendono i loro ruoli dal primo film, mentre Sigourney Weaver ritorna in un nuovo sorprendente ruolo. Le aggiunte al cast includono Kate Winslet, Cliff Curtis, Edie Falco, Michelle Yeoh, Jemaine Clement e Vin Diesel.

Leggi anche Avatar 2: La Via dell’Acqua, la nuova immagine ufficiale svela i figli di Jake e Neytiri

Articoli correlati