Aquaman Cinematographe

Jason Momoa ha parlato della lotta con Black Manta in Aquaman, mentre James Wan si è soffermato sul rapporto tra l’eroe e il villain

Lo scontro tra Aquaman e Black Manta è uno dei momenti salienti del film di cui Jason Momoa sembra particolarmente orgoglioso. In Aquaman avremo modo di vedere degli esemplari faccia a faccia tra l’eroe e il villain. Ecco cosa ha dichiarato Momoa:

Quella sì che è stata una sequenza fantastica, ragazzi. Entrambi lo sono. Solo realizzare la lotta sottomarina è stato divertente e mi sono divertito molto. Mi hanno gettato nel sottomarino durante il primo giorno, è stata una lotta grandiosa ed è stato bello il fatto che abbia avuto un momento come questo con suo padre. Quando abbiamo finito, ho detto a Yahya [Abdul-Mateen II] ‘Sono davvero molto, molto, molto orgoglioso di te’. È stato quello che ha trasformato di più il suo corpo. Era imponente, è un campione.

Naturalmente combattere in stile supereroi non è una cosa facile, richiede una preparazione particolare per raggiungere l’aspetto fisico richiesto, sia tramite allenamento che tramite dieta:

Fai tu tutte le acrobazie. Io mi sono allenato tra le varie riprese. Mentre, invece, la dieta è abbastanza povera di carboidrati e devi mangiare piuttosto frequentemente. Io non mangiavo proprio i carboidrati, in questo modo potevo bere la birra la sera.

Aquaman lotta contro suo fratello nella nuova clip [VIDEO]

In un’altra intervista, esclusiva di Comicbook.com, il regista James Wan ha elogiato il Black Manta di Yahya Abdul-Mateen II, rivelando che non avrebbe potuto realizzare il cinecomic senza l’inclusione del personaggio, poiché essenziale al percorso di Arthur Curry:

Non penso che avrei potuto fare questo film senza Black Manta. Penso che i fan si sarebbero ribellati se non l’avessi incluso. Ma, ovviamente, conoscendo questo film, la trama principale ruota attorno al trono di Atlantide, questo significa che il villain principale doveva essere King Orm. Ma volevo introdurre il personaggio di Yahya prima che diventasse Black Manta e assistere alla sua trasformazione. La cosa ironica è che lo stesso Aquaman, Arthur, è colui che contribuisce a creare questo personaggio. Aiuta a formare questo personaggio che vuole diventare il suo arci nemico. Adoro l’ironia di tutto ciò.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online