Amber Heard e il suo futuro in Aquaman: l’attrice reciterà ancora dopo il processo contro Johnny Depp?

Amber Heard sarà ancora in Aquaman dopo il processo contro Johnny Depp? Cosa sappiamo sul futuro dell'attrice

Una petizione per rimuovere Amber Heard dal franchise di Aquaman ha ufficialmente raggiunto l’obiettivo prefissato di 4,5 milioni di firme. Due giorni dopo che la giuria della contea di Fairfax si è pronunciata a favore di Johnny Depp nel processo per diffamazione della ex coppia, l’obiettivo della petizione è stato portato a 6 milioni di firme. La partecipazione dell’attrice all’interno del franchise DC – che presto presenterà al pubblico Aquaman 2 – è stato oggetto di persistenti rumor durante tutto il polarizzante e polarizzato processo giudiziario, con molti dei sostenitori di Depp che si augurano che la sua carriera come attrice venga subito fermata. Ma sarà davvero così?

Amber Heard: carriera a rischio per l’attrice di Aquaman?

Aquaman Amber Heard Cinematographe.it

Sul banco dei testimoni è stato rivelato che il suo ruolo in Aquaman 2 è stato notevolmente ridotto dopo che la squadra legale del suo ex marito ha definito il suo abuso una “bufala”. “Ho lottato duramente per rimanere nel film. Non volevano includermi” ha testimoniato l’attrice. Secondo un report di Hollywood non ancora confermato, Heard appare per meno di 10 minuti del montaggio finale del film. Anche il capo della divisione cinema della DC, Walter Hamada, è stato chiamato a testimoniare in tribunale sulla diminuzione del tempo sullo schermo di Heard. Ha contraddetto l’affermazione del suo team legale secondo cui il ruolo è stato modificato a seguito delle accuse contro Depp. “La dimensione del ruolo nel film che ha avuto è stata determinata durante lo sviluppo iniziale della sceneggiatura”, ha detto Hamada durante il processo, citando la mancanza di chimica tra Heard e il protagonista del film Jason Momoa come motivo della sua riduzione del tempo sullo schermo.

Nonostante la petizione online abbia raggiunto il suo obiettivo di 4,5 milioni di firme, nessuna figura professionale legata al film DC ha rilasciato dichiarazioni pubbliche sulla possibilità che Amber Heard venga rimossa da Aquaman 2. Il film dovrebbe uscire nelle sale nel 2023, dopo un ritardo non ben specificato. James Wan, il regista del film, ha accennato al fatto che il tempo extra viene utilizzato per completare il lavoro sugli effetti speciali. Anche altri titoli DC, come Black Adam e DC League of Super-Pets, hanno subito ritardi simili. Solo uno dei co-protagonisti di Heard nel franchise di Aquaman ha pubblicamente parlato di com’è stato lavorare con lei. Quel qualcuno è Dolph Lundgren: “È stata fantastica. Ho lavorato con lei al primo Aquaman, ora al secondo. Abbiamo girato lo scorso autunno a Londra. È fantastica, ho avuto un’ottima esperienza con lei. È molto gentile, gentile con la troupe, gentile con tutti, semplicemente con i piedi per terra. Aveva il suo bambino appena nato con lei sul set con la tata, il che era piuttosto carino”.

La petizione online per la rimozione di Heard dal film ha preso piede nel novembre 2020, raggiungendo 1,5 milioni di firme subito dopo l’uscita di Johnny Depp dal franchise di Animali fantastici. A luglio 2021 il produttore di Aquaman 2 Peter Safran ha commentato i crescenti appelli per rimuovere Heard dal film, dicendo che: Non credo che reagiremo mai, onestamente, alla pura pressione dei fan. la presenza dell’attrice nel film DC sembra quindi conferma, ma per quanto riguarda il suo futuro nell’industria cinematografica? È indubbio che un processo come quello che si è appena concluso avrà qualche tipo di ripercussione sulle loro carriere, ma Hollywood è un business e dimentica in fretta, per lei non potrebbe essere ancora finita.

Articoli correlati