Friends: le 10 storyline che hanno anticipato i tempi

Friends compie 25 anni ed è ancora più attuale che mai. La sit-com tanto amata è stata per certi versi pioniera di argomenti ora attuali e discussi. Ecco 10 esempi.

- Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2019 11:41 - Tempo di lettura: 7 minuti

Nel corso delle sue dieci stagioni la sit-com Friends ha rivoluzionato non solo il modo di fare televisione, ma è entrato di colpo scuotendo le vite di migliaia di spettatori e cambiandole per sempre. Ci siamo affezionati ai sei amici – Rachel, Ross, Monica, Joy, Chandler e Phoebe – e siamo stati coinvolti in ciascuna delle loro vite, seduti sui nostri divani mentre li guardavamo commettere errori, trionfare, festeggiare, innamorarsi e tutto il resto. La vita non è un’impresa facile e tra i sei amici c’è sempre stato qualcosa che ci ha portato ad identificarci in loro. Non c’è dubbio sul perché o sul come lo show sia diventato così popolare. Non solo non era paragonabile a nessuna delle altre sit-com in onda fino a quel momento, ma alcune delle sue storylines – sottotrame – erano già moderne per l’epoca. Talmente moderno da essere considerato all’avanguardia: ecco qualche esempio.

Leggi anche: Friends compie 25 anni: ecco perché è ancora così importante

Friends: le 10 storyline che hanno anticipato i tempi

1. Il figlio di Ross, Ben, gioca con una Barbie

Nell’episodio intitolato The One with the Metaphorical Tunnel (Paura d’amare) – quarto della terza stagione – Ross è turbato nello scoprire che il giocattolo preferito del suo piccolo Ben sia una Barbie. Nel tentativo di convincere il piccolo a giocare con qualcosa di più maschile, viene ripreso da sua sorella Monica la quale ricorda al fratello quanto lui amasse, da piccolo, giocare travestendosi da donna e fingendo di offrire del tè alle sue amiche immaginarie. L’episodio andato in onda il 10 ottobre 1996 risulta sicuramente all’avanguardia e per certi versi ancora attualissimo quando si pensa che ancora oggi il colore rosa sia associato solamente alle bambine e l’azzurro esclusivamente ai bambini.

2. Il bacio della madre di Chandler a Ross

Nel decimo episodio della prima stagione di Friends intitolato The One with Mrs. Bing (Non baciare mia madre), Joey sorprende Ross e la signora Bing, madre di Chandler, che si baciano. Ross ha infranto il codice tra amici secondo cui è proibito baciare la madre di un amico e la madre di Chandler ha oltrepassato il limite giocando a fare la cougar con uno degli amici più cari di suo figlio. L’argomento cougar non era certamente così noto e discusso negli anni ’90. In questo senso il breve momento tra Ross e la signora Bing, certamente spiazzante per gli spettatori quanto per i protagonisti, è rimasto tra i cult di Friends.

Leggi anche: I 10 migliori episodi della serie TV

3. “Avevamo rotto!”

Se ci pensate, questo enorme dibattito che viene fuori in Friends riguardo alla relazione tra Ross e Rachel è una sorta di trendsetter – tradotto chi detta una moda. Attualmente è più accettato dalla società per tutti i tipi di relazioni: quelle tra persone dello stesso sesso, da coloro che non sono sposati, da chi intraprende relazioni occasionali, ecc. ecc. Diversamente, negli anni ’90, le cose non erano spasmodicamente lente e al tempo stesso veloci, quindi non c’è da meravigliarsi se Ross fosse andato avanti così rapidamente dopo la sua rottura con Rachel – e il dibattito non si è concluso da allora. Cosa va e cosa non va bene in una relazione? Questo dipende da te, vorrebbe insegnare Friends agli spettatori. Nel caso di Ross e Rachel hanno stabilito un nuovo tipo di codice di condotta relazionale… e, ancora oggi, ci stiamo chiedendo chi avesse ragione.

4. La crisi d’identità di Monica

Quando l’identità di Monica viene rubata si rende conto che il ladro sta vivendo la vita che ella avrebbe sempre voluto vivere spingendola disperatamente a cambiare il suo essere e le sue abitudini. Monica lotta con se stessa per colei che vuole essere. Questo è qualcosa di estremamente difficile e che ci porta a relazionarci ora più che mai con la frenesia dei nostri tempi, considerando quanto la nostra quotidianità si accompagni all’ansia di tutti i giorni. Tutti abbiamo una crisi d’identità in un momento o nell’altro delle nostre vite, e in alcuni di noi capita persino più d’una volta. Monica potrebbe essere stata una dei primi tra i personaggi televisivi immaginari a mostrarci che va bene avere questi momenti e che si può uscirne restando fedeli a se stessi, aperti alla scoperta di se e sentendoti orgogliosi di ciò che veramente si è.

Leggi anche: I 10 insegnamenti che rendono perfetto il finale

5. I genitori di Rachel al suo party di compleanno

Sfortunatamente, nel mondo di oggi, il divorzio non è così raro come una volta. Il divorzio dei genitori di Rachel in Friends avviene quando lei è adulta e fa fatica a dare un senso a questa nuova versione della sua famiglia. In questo caso particolare, i genitori di Rachel litigano costantemente, quindi gli amici della ragazza fanno di tutto per tenere i suoi genitori separati ed impedire qualsiasi inappropriato litigio durante la festa di compleanno di Rachel, trasformando una festa a sorpresa in due feste a sorpresa. Rachel si muove avanti e indietro tra le parti ascoltando i suoi genitori lamentarsi l’uno dell’altra. In questo caso, la situazione risulta in anticipo sui tempi perché regala una sorta di lezione di vita moderna sul divorzio per adulti: a volte il figlio deve essere l’adulto mentre i genitori si comportano da bambini.

6. I genitori di Chandler

Se ci sono dei personaggi che hanno elevato Friends a pioniera nel suo campo questi sono sicuramente i genitori di Chandler. Sua madre è una cougar scrittrice di romanzi erotici mentre suo padre diventa una donna transessuale e viene ingaggiata a Las Vegas. Chandler, da parte sua, ha sempre professato più volte i suoi problemi con i retroscena dei suoi genitori, ma quasi paradossalmente risulta essere il più progressista tra i sei amici. Non è un segreto che Chandler abbia avuto un’educazione insolita, ma alla fine lo ha reso un individuo più mondano e poco incline all’impegno con una persona – tutto questo prima di iniziare la sua duratura storia con Monica.

Leggi anche: Friends: 10 dettagli nascosti che non avevate mai notato

7. Carol e Susan in Friends

Una delle più grandi sottotrame di Friends riguarda la prima moglie di Ross, Carol, le quali annuncia al marito di essere una lesbica, quindi di voler troncare il matrimonio per iniziare una convivenza con Susan. Lei e Susan sono le principali pioniere della serie nel momento in cui si sposano e decidono di crescere insieme Ben. Al primogenito di Ross insegnano che l’amore arriva in qualsiasi forma e nonostante il padre non viva costantemente con loro, questo non vuol dire che non siano una vera famiglia. Gli iniziali litigi tra Ross e Susan, diventano pian piano le fondamenta di una lunga amicizia così come quella costruita con Carol. Presentare e portare avanti sul piccolo schermo la relazione fra le sue donne si è rivelata una mossa d’avanguardia, rischiosa ma vincente.

8. La carriera travagliata di Rachel

In un mondo in cui chiunque, che si tratti di laureati o meno, trovi incredibilmente difficile ottenere qualsiasi tipo di lavoro, questa lotta è oggi più comprensibile e reale che mai. Il sogno di Rachel è di lavorare nella moda e passa molto tempo prima che lei riesca a realizzarlo. La sua carriera parte in sordina, nella caffetteria Central Perk. Dopo esser entrata a far parte del team di una piccola azienda di moda, la donna fa il balzo della vita ed arriva a lavorare per la grande casa di moda di Ralph Lauren. Considerando il suo viaggio e il suo duro lavoro, la lodiamo per i suoi successi e troviamo d’ispirazione la sua storia come monito a combattere per i nostri sogni. È come se Friends sapesse che avremmo avuto bisogno di vedere questa storia in futuro, come fosse un bisogno di vedere che anche noi possiamo farcela.

9. Il momento Mee Too di Rachel

In un episodio della quinta stagione intitolato Un bacio fuori luogo, Rachel viene convocata per un colloquio di lavoro presso Ralph Lauren. La ragazza bacia accidentalmente il suo interlocutore e da lì tutto procede senza controllo. Fortunatamente viene convocata per un secondo colloquio, ma dopo la felicità iniziale, Rachel inizia a pensare che la seconda chiamata sia la conseguenza del suo gesto accidentale e fuori luogo. Dopo un secondo malinteso, la donna si spaventa e precipita fuori dall’ufficio. Successivamente, però, torna dall’uomo, si scusa ed elenca i motivi per cui dovrebbe ottenere il lavoro. Come ben sappiamo Rachel riesce nell’impresa e viene assunta da Ralph Lauren. L’episodio risulta un anticipatore le movimento Mee Too in quanto dà alle donne di allora e di ora l’ispirazione di fare lo stesso se dovesse mai accadere qualcosa di inappropriato, specialmente sul posto di lavoro.

10. Phoebe salva Earl in Friends

Nella stagione 7 di Friends, nell’episodio L’ultimo giorno di Rosita, Phoebe trova lavoro come addetta alle vendite in un call center che propone l’acquisto di toner. La sua prima telefonata è a Earl che le rivela di volersi suicidare. La donna allora insiste nel voler chiacchierare con lui al fine di dissuaderlo dal compiere il tragico gesto. Quando lui riattacca Phoebe si reca da lui e con il suo tipico fare racconta all’uomo del suicidio di sua madre inventando aneddoti che lo accomunano ad Earl per salvargli la vita: effettivamente ci riesce convincendo l’uomo che l’universo ha deciso che lui debba vivere. Sebbene la trama abbia suscitato reazioni contrastanti nel modo in cui la vicenda è stata raccontata, l’episodio ha comunque lasciato un enorme impatto soprattutto se guardata con sguardo presente in cui nella società attuale gli argomenti salute mentale e suicidio – trattati in questo episodio – sono ampiamente ritrovati.