Si è appena conclusa la 87a edizione degli Academy Award!

Spumeggiante Neil Patrick Harris nelle vesti, per la prima volta sul palco degli Oscar, di conduttore, dando un’ulteriore prova della sua bravura.
Commovente il ricordo degli artisti del cinema, che ci hanno lasciato in quest’anno appena trascorso, tra cui, Robin Williams, Mike Nichols, Lauren Bacall, Bob Hoskins, Virna Lisi, Gabriel Garcia Marquez. Delusione per la dimenticanza di Francesco Rosi.
Le sorprese non sono mancate, come il delizioso omaggio di Lady Gaga per i cinquant’anni di Tutti Insieme Appassionatamente.

Ecco a voi tutti i vincitori!

Miglior Film:
American Sniper
Grand Budapest Hotel
Selma – La strada per la libertà
La Teoria del Tutto
Boyhood
The Imitation Game
Birdman
Whiplash

Miglior Attore Protagonista:
– Bradley Cooper – American Sniper
– Benedict Cumberbatch – The Imitation Game
– Eddie Redmayne – La Teoria del Tutto
– Michael Keaton -Birdman
– Steve Carell – Foxcatcher

Miglior Attrice Protagonista:
– Rosamunde Pike – Gone Girl – L’Amore Bugiardo
– Marion Cotillard – Due Giorni, una Notte
Julianne Moore – Still Alice
– Felicity Jones – La Teoria del Tutto
– Reese Whiterspoon – Wild

Miglior Attore non Protagonista:
– Robert Duvall – The Judge
– Edward Norton – Birdman
– Ethan Hawke – Boyhood
– Mark Ruffalo – Foxcatcher
– J.K Simmons – Whiplash

Miglior Attrice non Protagonista:
Patricia Arquette – Boyhood
– Laura Dern – Wild
– Keira Knightley – The Imitation Game
– Emma Stone – Birdman
– Meryl Streep – Into the Woods

Miglior Regista:
– Wes Anderson – Grand Budapest Hotel
Alejandro Gonzales Inarritu – Birdman
– Richard Linklater – Boyhood
– Bennett Miller – Foxcatcher
– Morten Tyldum – The Imitation Game

Miglior Film d’Animazione:
Big Hero 6
– La Storia della Principessa Splendente
– Boxtrolls
– Dragon Trailer 2
– Song of the Sea

Miglior Film Straniero:
Ida (Polonia)
– Tangeries (Estonia)
– Leviathan (Russia)
Timbuktu (Mauritania)
– Wild Tales – Storie Pazzesche (Argentina)

Miglior Fotografia:
– Emmanuel Lubezki – Birdman
– Robert Yeoman – Grand Budapest Hotel
– Ryszard Lenczewski e Lukasz Zal – Ida
– Dick Pope – Mr. Turner
– Roger Deakins – Unbroken

Miglior Costume:
– Milena Canonero – Grand Budapest Hotel
– Colleen Atwood – Into the Woods
– Mark Bridges – Vizio di Forma
– Anna B. Sheppard – Maleficent
– Jacqueline Durran – Mr. Turner

Miglior Documentario:
CitizenFour – di Laura Poitras
– Finding Vivian Maier – di John Maloof e Charlie Siskel
– Last Days in Vietnam – Rory Kennedy
Il Sale della Terra – di Juliano Ribeiro Salgado e Wim Wenders
– Virunga – di Orlando von Einsiedel

Miglior Cortometraggio Documentario:
– Crisis Hotline: Veterans Press 1 – di Ellen Goosenberg Kent
– Joanna – di Aneta Kopacz
– Nasza Klatwa – di Tomasz Sliwinski
– La Parka – di Gabriel Serra
– White Earth – di Christian Jensen

Miglior Montaggio:
– Joel Cox e Gary D. Roach – American Sniper
– Barney Pilling – Grand Budapest Hotel
– William Goldenberg – The Imitation Game
– Sandra Adair – Boyhood
Tom Cross – Whiplash

Miglior Colonna Sonora:
– Alexandre Desplat – The Imitation Game
– Johann Johannsson – La Teoria del Tutto
– Gary Yershon – Mr. Turner
Alexandre Desplat – Grand Budapest Hotel
– Hans Zimmer – Interstellar

Miglior Canzone Originale:
– “Everything is Awesome”, musical e parola di Shaw Patterson- The Lego Movie
– “Grateful”, musica e parole di Diane Warren – Beyond the Lights
–  “I’m not gonna miss you”, musica e parole di Glen Campbell e Julian Raymond  – Glen Campbell… i’ll be me
– “Lost Stars”, musica e parole di Gregg Alexander e Danielle Brisebois- Begin Again – Tutto Può Cambiare
– “Glory”, musica e parole di John Stephens e Lonnie Lynn – Selma

Migliore Scenografia:
Adam Stockhausen – Grand Budapest Hotel
– Nathan Crowley – Interstellar
– Maria Djurkovic – The Imitation Game
– Suzie Davies – Mr. Turner
– Dennis Gassner – Into the Woods

Miglior Trucco e Parrucco:
– Elizabeth Yianni-Georgiou – I Guardiani della Galassia
– Bill Corso e Dennis Liddiard – Foxcatcher
Frances Hannon e Mark Coulier – Grand Budapest Hotel

Miglior Cortometraggio d’Animazione:
– The Bigger Picture, di Daisy Jacobs
– The Dam Keeper, di Robert Kondo e Daisuke Tsutsumi
Feast, di Patrick Osborne
– Me and my Moulton, di Torill Kove
– A Single Life, di Joris Oprins

Miglior Cortometraggio:
– Aya, regia di Oded Binnun e Mihal Brezis
– Boogaloo and Graham, regia di Michael Lennox
– La lampe au beurre de yak, regia di Wei Hu
– Parvaneh, regia di Talkhon Hamzavi
The Phone Call, regia di Mat Kirkby

Miglior Sonoro:
– American Sniper
– Birdman
– Interstellar
– Unbroken
Whiplash

Miglior Montaggio Sonoro:
American Sniper
– Birdman
Lo Hobbit – La Battaglia delle Cinque Armate
– Interstellar
– Unbroken

Migliori Effetti Speciali:
– Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott Fisher – Interstellar
– Stephane Ceretti, Nicolas Aithadi, Jonathan Fawkner e Paul Corbould – Guardiani della Galassia
– Richard Stammers, Lou Pecora, Tim Crosbie e Cameron Waldbauer – X-Men: Giorni di un Futuro Passato
– Joe Letteri, Dan Lemmon, Daniel Barrett e Erik Winquist – Apes Revolution
– Dan DeLeeuw, Russell Earl, Bryan Grill e Dan Sudick – Captain America: Il Soldato d’Inverno

Miglior Sceneggiatura Originale:
Alejandro González Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris e Armando Bo – Birdman
– Richard Linklater – Boyhood
– Dan Futterman e E. Max Frye – Foxcatcher
– Wes Anderson – Grand Budapest Hotel
– Dan Gilroy – Nightcrawler – Lo Sciacallo

Miglior Sceneggiatura non Originale:
– Jason Hall – American Sniper
Graham Moore – The Imitation Game
– Paul Thomas Anderson – Vizio di Forma
– Anthony McCarten – La Teoria del Tutto
– Damien Chazelle – Whiplash

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto