Chris Evans: 10 cose che non sai sull’affascinante Captain America

Dieci curiosità su Chris Evans: dalla passione per il tip tap al ruolo cruciale della madre per l'interpretazione di Captain America

Per Chris Evans tutto ebbe inizio nel 2001 con Non è un’altra stupida commedia americana. Da quel momento in poi la scalata verso il successo non ha subito colpi d’arresto o dietrofront, anzi. Nel 2005 Chris Evans diventa Johnny Storm de I Fantastici 4 e nel 2011 l’eroe Marvel più amato da tutti: Captain America. Per quella parte furono presi in considerazione Ryan Phillippe e John Krasinski ma Evans, che in precedenza aveva già lavorato con la Marvel nel ruolo della Torcia Umana nei due film sui Fantastici Quattro, si aggiudicò il posto entrando così nell’Olimpo della settima arte.

Scopriamo insieme 10 curiosità su Chris Evans

1. Chris Evans il tuttofare

Vive il lavoro come una sfida continua e non ama la staticità. Oltre all’attore, infatti, Chris Evans ha avuto modo di sperimentare lavori sempre più diversi come il doppiatore – voce di Buzz Lightyear in Lightyear -, regista e produttore.

2. Captain America non è stato il primo supereroe interpretato da Chris Evans

captain america 4, cinematograaphe.it


Prima di Captain America Chris ha vestito i panni di Johnny Storm, la Torcia Umana.

3. L’amicizia con Scarlett Johansson

Captain America: The Winter Soldier

Nove film insieme hanno unito Chris Evans e Scarlett Johansson in un legame d’amicizia profondo. I due hanno recitato insieme oltre ai film del MCU anche in Perfect Score (2004) e in Il diario di una tata (2007).

4. La sua vera passione è il tip tap

Tra un salvataggio e un altro, Captain America balla il tip-tap. Chris ha ereditato da sua madre la passione per la questo ballo e durante un episodio di “The Ellen DeGeneres Show”, nel 2017, ha dimostrato tutte le sue abilità danzanti in pubblico.

5. La sua prima cotta… Sandra Bullock

Sandra Bullock - cinematographe.it

Anche Captain America non ha resistito al fascino di Sandra Bullock. La rivelazione è stata fatta da Chris nel 2016 quando alla rivista W ha dichiarato di aver avuto un crush per l’attrice dopo averla vista in “Speed” (1994).

6. Captain America solo grazie alla madre

Se Captain America ha il volto di Chris Evans lo si deve a sua madre Lisa. L’attore inizialmente ha rifiutato la proposta della Marvel, perché non voleva diventare oltraggiosamente famoso. “Ho una carriera ora in cui posso fare un lavoro che mi piace davvero – disse a sua madre -. Posso portare a spasso il mio cane. Nessuno mi disturba. Nessuno vuole parlare con me. Posso andare dove voglio. E l’idea di perdere tutto questo mi spaventa”. La signora Lisa così gli rispose: “Senti, vuoi recitare per il resto della tua vita? Se fai questa parte, ne avrai l’opportunità”.

7. Un tatoo particolare

Ogni tatuaggio ha una sua storia, un suo significato. Chris Evans ne ha uno particolare, un omaggio a Iron Man, Thor, Occhio di Falco, Captain America, Black Widow e Hulk.

8. Chris Evans: maglie piccole e tanto allenamento per avere il fisico di Cap

Chris Evans

Per il ruolo di Captain America ha dovuto seguire una dieta ferrea e allenamenti serrati. Addirittura il team di costumi nel MCU gli ha portato magliette che mettessero in mostra ogni rigonfiamento e consentissero ai muscoli di mantenere la loro definizione attraverso il tessuto.

9. Il padre di Chris è un dentista

Se tutti hanno notato i suoi denti bianchi e hanno pensato si trattasse di una magia hollywoodiana, la risposta è un secco no. Il sorriso smagliante è tutto merito di suo padre.

10. Di fratello in fratello

chris evans, cinematographe.it

Chris ha un fratello che come lui fa l’attore. Si chiama Scott ed è apparso in piccoli ruoli in serie TV come “Fringe”, “Law and Order” e “White Collar”.

Leggi anche: Jason Statham: 10 cose che non sai sull’attore e artista marziale

Articoli correlati