Ridley Scott fa 80 anni: la speciale programmazione di Infinity

In occasione dell'80° compleanno di Ridley Scott Infinity gli rende omaggio con una programmazione tv speciale. Tra i film Blade Runner e The Martian.

Il visionario e grande maestro Ridley Scott compie 80 anni e Infinity lo festeggia dedicandogli una programmazione speciale che include tra i film il lirico-sentimentale Un’ottima annata con Marion Cotillard e Russell Crowe nei panni di un uomo d’affari inglese, che torna in Provenza per assistere ai funerali dello zio, ma fa l’incontro di una bella locandiera, figlia illegittima dello zio, che potrebbe avanzare pretese sui vigneti lasciati in eredità dallo zio defunto. In programmazione anche lo storico, avventuroso film di guerra Le crociate, con Orlando Bloom ed Eva Green, che racconta la storia d’amore tra Baliano di Ibelin e la regina Sibilla.

Infinity ci propone anche l’indimenticabile colossal Il gladiatore, con Russell Crowe, che interpreta il vittorioso generale romano Massimo, designato da Marco Aurelio, ormai vecchio, deluso e stanco, quale suo successore. Ma il figlio dell’imperatore, Commodo, uccide il genitore e ordina di eliminare Massimo per non avere rivali nella successione al soglio imperiale.

L’omaggio continua con il fantascientifico, classico Blade Runner, del 1982 con Harrison Ford. Ambientato nella Los Angeles del 2019, dove un ex detective della polizia (Harrison Ford), specializzato nella caccia e nel “ritiro” di replicanti ribelli, viene richiamato in servizio per scovarne quattro, evasi da una colonia extraterrestre. Questa volta, la sua vita ne uscirà del tutto cambiata.

E arriviamo al recente e vincitore (nel 2015) del Golden Globe per miglior film Sopravvissuto – The Martian, con il candidato all’Oscar come miglior attore protagonista per questa pellicola Matt Damon, che ci ha regalato una coraggiosa interpretazione dell’astronauta Mark Watney. Rimasto intrappolato su Marte, dovrà trovare un modo per sopravvivere e per adattarsi alla vita sul pianeta rosso, quando riuscirà a comunicare con la Nasa e a dirgli che non è morto (come tutti credono) passerà comunque molto tempo prima che qualcuno possa salvarlo.

È difficile immaginare dopo aver letto questa serie di grandi pellicole che l’inflessibile Ridley Scott abbia avuto degli alti e bassi nella sua carriera, ma come regista e produttore anche lui ha avuto le sue cadute di stile. Solo dopo che si è fatto conoscere con il grande capolavoro sulla saga horror di Alien, il grande successo del fantascientifico Blade Runner, e l’epico Il Gladiatore,  con i quali il regista è passato alla storia del cinema.

Ridley Scott è nato il 30 novembre 1937 a Northumberland, in Inghilterra. Inizialmente ha studiato fotografia al Royal College of Art, nel 1965 però collabora al cortometraggio Boy and Cycle, dove da lì in poi intraprende la sua carriera come scenografo e regista di serie televisive per la BBC. Negli anni 70 si rese indipendente e inziò a lavorare come freelancer aprendo la sua casa di produzione, realizzando così nel 1977 il suo debutto come regista cinematografico a tutti gli effetti, con il film I duellanti, interpretato da Keith Carradine e Harvey Keitel. E fu così che nel 1979, realizza l’ambizioso e riuscito film Alien diventando un vero e proprio cult.

Potete godervi l’omaggio a Ridley Scott su Smart TV, PC, Tablet, Smartphone, Chromecast, game console, decoder connessi e blue-ray. Infinity consente di effettuare il download di film e serie su PC, Smartphone e Tablet e di guardarli ovunque e in qualsiasi momento, anche in assenza di connessione internet.

[amazon_link asins=’B0041KW0WQ,B0719VYRD8,B06Y2XLQCG,B001FZG6XY,B00423BHGW’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’66d1dda7-d502-11e7-a4f5-657a2020f9c6′]

Articoli correlati