The Human Voice, Cinematographe.it

Il debutto in lingua inglese di Pedro Almodóvar,  The Human Voice è un cortometraggio adattamento dell’omonima opera teatrale di Jean Cocteau

La regia sensoriale di Pedro Almodóvar e la brillante interpretazione principale di Tilda Swinton rendono il cortometraggio – della durata di 30 minuti – un emotivamente appagante lungometraggio. Un trailer di The Human Voice è appena stato rilasciato dal suo distributore Sony Picture Classics, uno studio che lavora con Almodóvar da oltre un decennio. La sinossi di Sony Picture Classics recita:

Una donna (Swinton) guarda il tempo che passa accanto alle valigie del suo ex amante (che dovrebbe venirle a prendere, ma non arriva mai) e un cane irrequieto che non capisce che il suo padrone lo abbia abbandonato.

Ho sempre considerato questo adattamento come un esperimento, un capriccio in cui mostrare quella che, in teatro, viene chiamata la quarta parete, e nel cinema sarebbe mostrare la parte dietro, cioè la struttura in legno che regge le pareti del set realistico, la realtà materiale di ciò che è immaginario“, ha detto Almodóvar in una dichiarazione (via EW). “La realtà di questa donna è il dolore, la solitudine, l’oscurità in cui vive. Ho cercato di rendere tutto questo ovvio, commovente ed eloquente attraverso la sublime performance di Tilda Swinton, dimostrando fin dall’inizio che la sua casa è una costruzione all’interno di un palcoscenico cinematografico“.

Sony Picture Classics rilascerà The Human Voice il prossimo anno, molto probabilmente in tempo per la stagione degli Oscar. Almódovar e Swinton hanno terminato la produzione del corto durante l’estate e hanno presentato il progetto in anteprima mondiale al Festival del cinema di Venezia.

Leggi anchePedro Almodóvar: per il regista i cinecomic “mancano di sessualità