Ecco finalmente il trailer italiano ufficiale di Rampage – Furia animale, dal 12 aprile al cinema

Warner Bros. ha diffuso il trailer italiano ufficiale di Rampage – Furia animale, film d’azione diretto da Brad Peyton con protagonisti Dwayne Johnson, la candidata all’Oscar Naomie Harris (Moonlight), Malin Akerman (Billions), Jake Lacy (Carol), Joe Manganiello (Magic Mike) e Jeffrey Dean Morgan (The Walking Dead). Il film arriverà dal 12 aprile nei nostri cinema. Potete vedere il trailer ufficiale qui di seguito:

Il protagonista del film è Dwayne “The Rock” Johnson, che interpreta i panni del primatologo Davis Okoye, il quale condivide un legame indissolubile con George, un gorilla silverback straordinariamente intelligente di cui si occupa dalla nascita. Quando, però, un esperimento genetico mal eseguito e dai risultati catastrofici trasforma la gentile scimmia in un’enorme creatura furiosa, si scopre che anche altri animali sono stati modificati nello stesso modo: il mondo inizia a essere minacciato da enormi predatori alfa che distruggono ogni cosa che incontrano lungo il loro cammino. A Okoye non rimarrà altra scelta che allearsi con uno screditato ingegnere genetico per creare un antidoto, facendosi strada attraverso un campo di battaglia in continua evoluzione, non solo per impedire una catastrofe globale ma per salvare lo spaventoso primate che una volta era suo amico da una morte certa.

Peyton dirige da una sceneggiatura di Ryan Engle, Carlton Cuse e Ryan J. Condal e Adam Sztykiel, da una storia di Ryan Engle, basato sul videogioco Rampage. Il film è prodotto da Beau Flynn, John Rickard, Brad Peyton e Hiram Garcia. Rampage – Furia animale è la terza collaborazione tra Johnson, Peyton e Flynn, in seguito al Blockbuster San Andreas.

Rampage - Furia animale Cinematographe

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto