Killroy Was Here: il trailer del film horror di Kevin Smith

Kevin Smith ritorna al cinema horror con Killroy Was Here, basato sulla creatura dei graffiti divenuti celebri durante la seconda guerra mondiale.

Che aspetto ha un film slasher diretto da Kevin Smith? Guardate il trailer di Killroy Was Here per scoprirlo!

Sulla scia di Red State e Tusk, Kevin Smith ritorna al cinema horror con Killroy Was Here. La creatura della commedia-horror antologica è stata ispirata dai graffiti di “Kilroy Was Here”. Kilroy was here (letteralmente “Kilroy è stato qui”) è una espressione della cultura di massa statunitense, spesso rappresentata sotto forma di graffito.

La sua origine è attualmente ancora controversa, ma la frase e il disegno di “Kilroy” – un pupazzo calvo, con un naso prominente, che sbircia da sopra un muro, aggrappato con entrambe le mani – erano molto noti tra gli statunitensi durante la seconda guerra mondiale. Il meme risulta avere avuto origine tra i soldati americani che disegnavano l’omino e la scritta Kilroy è stato qui sui muri o su qualsiasi altro posto dove si fermavano, si accampavano, o che visitavano.

Durante il panel al SDCC, Smith ha paragonato il suo ultimo film horror a Creepshow, titolo del 1982 diretto da George A. Romero e scritto da Stephen King. La pellicola arriva per gentile concessione di Smodcast Pictures & Semkor Productions, in associazione con il Ringling College of Art & Design. Il film dovrebbe essere rilasciato nel 2021. Il cast comprende Jason Mewes e Chris Jericho, leader della band Fozzy. Smith ha diretto la pellicola horror e scritto la sceneggiatura con Andy McElfresh.

Articoli correlati