Ewan McGregor diventa Black Mask e Harley Quinn è in cerca di una rinascita nel nuovo trailer di Birds of Prey!

Manca esattamente un mese all’uscita nelle sale cinematografiche di Birds of Prey (in Italia arriverà il 6 febbraio). La pellicola con Margot Robbie riporterà sul grande schermo il personaggio di Harley Quinn, già visto in Suicide Squad, che sarà accompagnata da diversi nuovi personaggi, tra il Black Mask di Ewan McGregor!

Nel film della Warner Bros. Pictures, Margot Robbie ritorna nei panni di Harley Quinn al fianco di Mary Elizabeth Winstead come Cacciatrice; Jurnee Smollett-Bell nel ruolo di Black Canary; Rosie Perez Renee Montoya; Chris Messina nel ruolo di Victor Zsasz ed Ewan McGregor nel ruolo di Roman Sionis. La nuova arrivata Ella Jay Basco recita nel ruolo di Cassandra Cain e questo film segna il suo debutto cinematografico. Diretto da Cathy Yan da una sceneggiatura di Christina Hodson, il film è basato su personaggi della DC Comics. La Robbie ha anche prodotto la pellicola, insieme a Bryan Unkeless e Sue Kroll. I produttori esecutivi del film sono invece Walter Hamada, Galen Vaisman, Geoff Johns, Hans Ritter e David Ayer.

Birds of Prey: la produttrice ammette che il film potrebbe lanciare un franchise

Avete mai sentito la storia della poliziotta, dell’uccello canterino, della psicopatica e della principessa mafiosa? Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) è una storia contorta raccontata dalla stessa Harley, come solo lei sa fare. Quando il malvagio narcisista di Gotham, Roman Sionis, e il suo zelante braccio destro, Zsasz, prendono di mira la piccola Cass, la città viene messa sotto sopra per trovarla. Le strade di Harley, Cacciatrice, Black Canary e Renee Montoya si incrociano, e l’improbabile quartetto non ha altra scelta che allearsi per sconfiggere Roman.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto