Rilasciato il primo teaser trailer ufficiale di 1917, film con Colin Firth e Benedict Cumberbatch

Sam Mendes accantona James Bond per portarci nel cuore della guerra. È stato pubblicato il primo teaser trailer di 1917, film ambientato durante la Prima Guerra Mondiale che, a quanto pare, sarà presentato come un’intera e unica sequenza, in stile Birdman. Il film segue le vicende di due giovani soldati britannici, nel corso di una sola giornata, nel pieno della guerra. Nel cast del film troviamo George MacKay (Captain Fantastic), Dean-Charles Chapman (Il Trono di Spade), Mark Strong (Shazam!), Andrew Scott (Sherlock), Richard Madden (Il Trono di Spade), Claire Duburcq, Colin Firth e Benedict Cumberbatch.

Sam Mendes porta al cinema la sua singolare visione dell’anno cruciale della prima guerra mondiale, il 1917. Al culmine della prima guerra mondiale, due giovani soldati britannici, Schofield e Blake ricevono una missione apparentemente impossibile. In una corsa contro il tempo, devono attraversare il territorio nemico e consegnare un messaggio che arresterà un attacco mortale contro centinaia di soldati, tra cui il fratello di Blake.

La sceneggiatura del film è stata scritta da Mendes e da Krysty Wilson-Cairns (Penny Dreadful). Il film è prodotto da Mendes e Pippa Harris (Revolutionary Road, AwayWe Go) per le loro produzioni Neal Street, Jayne-Ann Tenggren, Callum McDougall e Brian Oliver. Steven Spielberg, tra i produttori del film, ha descritto il progetto come un qualcosa di “estremamente audace” e ambizioso. Il film ha scatenato una “guerra” tra la Paramount, la Sony e la New Regency, prima che la Amblin decidesse di produrlo.

1917 approderà nelle sale cinematografiche statunitensi il 25 dicembre 2019. Al momento non sappiamo quando il film arriverà in Italia, il trailer riporta solo “prossimamente”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto