Riverdale interrompe la produzione in seguito alla morte di Luke Perry

Luke Perry interpretava Fred Andrews, il padre di Archie Andrews, nella serie The CW Riverdale, ed era stato con lo show fin dall'inizio.

Riverdale ha interrotto la produzione per il giorno seguente alla morte di Luke Perry, avvenuta la mattina del 4 marzo

I produttori esecutivi di Riverdale, Greg Berlanti, Sarah Schechter, Roberto Aguirre-Sacasa e Jon Goldwater, hanno rilasciato la seguente dichiarazione insieme alla Warner Bros. Television e The CW:

Siamo profondamente rattristati dall’apprendere oggi della morte di Luke Perry. Un amato membro della famiglia di Riverdale, Warner Bros. e The CW, Luke è tutto ciò che speravi fosse: un professionista incredibilmente attento e consumato con un cuore enorme e un vero amico per tutti. Figura paterna e mentore del giovane cast dello show, Luke è stato incredibilmente generoso e ha infuso il set con amore e gentilezza. I nostri pensieri sono con la famiglia di Luke durante questo momento così difficile.

Luke Perry di Beverly Hills 90210 è morto all’età di 52 anni

Luke Perry interpretava Fred Andrews, il padre di Archie Andrews, nella serie The CW Riverdale, ed era stato con lo show fin dall’inizio. È morto lunedì mattina dopo aver subito un forte ictus lo scorso mercoledì. In questo momento non si sa come lo spettacolo parlerà della sua morte e se il suo personaggio verrà cancellato.

I tributi a Luke Perry hanno cominciato a diffondersi quasi immediatamente. La sua co-star di Riverdale Molly Ringwald ha scritto: “Il mio cuore è spezzato. Mi mancherai tanto, Luke Perry. Mando tutto il mio amore alla tua famiglia.” L’account Twitter ufficiale della stanza degli scrittori di Riverdale ha invece pubblicato:

Luke Perry … tu eri un’anima gioiosa e vibrante. Ci mancherai, ma sicuramente la tua eredità sarà ricordata per sempre. Riposa in amore e pace, amico.

Articoli correlati