Lost In Space: Netflix rinnova la serie per una seconda stagione

Dopo il grande successo della prima stagione, Netflix ordina nuovi episodi di Lost In Space. La serie sci-fi reimmagina lo show anni '60 ideato da Irwin Allen, che già nel 1998 aveva ispirato un film. La storia segue la famiglia Robinson, che parte per lo spazio alla ricerca di un nuovo mondo da abitare.

La famiglia Robinson continuerà le proprie avventure intergalattiche, con Netflix che rinnova Lost In Space per una seconda stagione

Dopo una prima stagione ampiamente apprezzata, Netflix ha rinnovato Lost In Space per una seconda stagione a un mese dalla premiere. Nel suo primo giorno sulla piattaforma di streaming, secondo quanto riporta Nielsen, lo show ha raccolto davanti agli schermi 3,16 milioni di utenti; è il terzo miglior debutto Netflix degli ultimi 12 mesi, dietro a Stranger Things – Stagione 2 e Bright.

Lost In Space riporta sullo schermo, in chiave moderna, il classico degli anni ’60 creato da Irwin Allen, che già aveva dato vita a un film nel 1998, con Gary Oldman e William Hurt nel cast. La serie è ambientata 30 anni nel futuro, con la colonizzazione spaziale divenuta ormai realtà. Protagonista della nostra storia è la famiglia Robinson, selezionata assieme ad altre per cercare una nuova vita in un mondo migliore. Quando i coloni perderanno la rotta verso la loro nuova casa, dovranno formare alleanze e fare lavoro di squadra per sopravvivere in un ambiente alieno, lontano anni luce dalla propria destinazione originaria.

Il cast di Lost In Space, targata Legendary Television, è composto da Toby Stephens, Molly Parker, Maxwell Jenkins, Mina Sundwall, Taylor Russell, Ignacio Serricchio e Parker Posey. Zack Estrin, Kevin Burns, Jon Jashni, Matt Sazama e Burk Sharpless vestono i panni di produttori esecutivi.

Tags: Netflix

Articoli correlati