Hippocrate

Il regista francese Thomas Lilti farà il suo debutto in TV con Hippocrate, una serie drammatica ispirata al suo film del 2014 Il medico di campagna (QUI trovate la nostra recensione), che è stato presentato in anteprima mondiale alla Settimana della Critica di Cannes. La serie contemporanea, composta da otto episodi della durata di un’ora, è stata commissionata dal canale televisivo francese Canal Plus. Lilti ha creato la serie con Anais Carpita (Call My Agent!) e con Claude Le Pape (The Fighters – Addestramento di vita). Hippocrate viene prodotto dai soci abituali di Lilti: Agnes Vallée e Emmanuel Barraux alla 31 Juin Films.

La trama ruoterà intorno a un ospedale pubblico situato nel sobborgo di una grande città dove i medici sono stati messi in quarantena a causa di un allarme sanitario. La serie segue tre stagisti privi di esperienza e un esperto medico legale che non si conoscono e devono unire le forze per gestire l’intero ospedale e i pazienti da soli, mentre la quarantena viene estesa inaspettatamente.

Il film è stato venduto da Le Pacte nei maggiori territori e si è rivelato un successo commerciale e critico. Ha ottenuto sette nomination ai Cesar e ne ha fatto guadagnare uno a Reda Kateb come attore più promettente. Anche se Kateb e Vincent Lacoste non riprenderanno i loro ruoli nella serie, Hippocrate vanta un cast interessante composto da star francesi, tra cui Louise Bourgoin (Adèle e l’enigma del faraone), Anne Consigny (Elle, Les Revenants), Geraldine Nakache (Tout ce qui brille) e Alice Belaidi (11 donne a Parigi). Le riprese della serie inizieranno il prossimo lunedì a Parigi e nei suoi sobborghi.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE